Allegiance

Da WikiTrek.
Menu-tng.pngStagione 3 di The Next Generation
Numero di produzione: 166
Première americana: {{{EpisodiData USA}}}
Première italiana: {{{EpisodiData ITA}}}
Sequenza di trasmissione: 66
Prima TV USA: {{{EpisodiUSA}}}
Week Of della prima trasmissione USA: 26.03.1990
Prima TV su NBC: {{{EpisodiNBC}}}
Prima TV su UPN: {{{EpisodiUPN}}}
Prima TV su Italia Uno: 19.01.1995
Prima TV su (Canal) Jimmy: {{{EpisodiCJ}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: {{{EpisodiTMC}}}
Prima TV su CBS All Access: {{{EpisodiCBSAll}}}
Prima TV su Netflix: {{{EpisodiNetflix}}}
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: {{{EpisodiR4}}}
Codice del The Next Generation Companion: al
DVD europeo in cui è presente l'episodio: 5
VHS britannica dell'episodio: 33 (U)
Storia:
Sceneggiatura: {{{EpisodiTPY}}}
Screenplay: {{{EpisodiScreenplay}}}
Regia: Winrich Kolbe
Musica: Ron Jones
Produttore: {{{EpisodiProduttore}}}
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{EpisodiProd.Exec.}}}
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: {{{EpisodiCosto}}}
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata: {{{EpisodiDurata}}}
Titolo nella collana La pista delle stelle: {{{EpisodiPST}}}
Titolo italiano: Questione di lealtà
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo: Lealtad
Titolo francese: Allégeance
Titolo tedesco: Versuchskaninchen
Titolo giapponese: Sugata-naki Yukai-han (Non-figure Kidnapper)
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano: Lealdade e Obediência
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali: {{{EpisodiSFX}}}
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script: 15.01.1990
Data delle riprese: {{{EpisodiRIP}}}

Personaggi e interpreti

Personaggi e interpreti

Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
Sins of the Father Captain's Holiday

Allegiance è un Episodio di The Next Generation.

Trama

Data Stellare 43714.1: L'Enterprise si sta dirigendo verso la zona dell'appuntamento con la Hood per un nuovo esperimento di terraforming di Browder IV.

Durante il viaggio un'energia penetra nella nave, focalizzandosi nell'alloggio del Capitano.

Mentre una squadra di sicurezza si dirige verso l'alloggio di Picard, il Capitano stesso si ritrova in un luogo sconosciuto, in compagnia di altre persone apparentemente rapite come lui da ignote entità.

Sull'Enterprise, intanto, un duplicato esatto del Capitano sta dando ordini in contrasto con quelli della loro attuale missione.


Sezioni

In questo episodio...

  • Si vede per l'unica volta un boliano con i capelli.

Note

  • La canzone che canta Picard nel bar di prora è Hearts of Oak, eseguita per la prima volta nel 1770, testi di David Garrick e musiche di William Boyce.
  • La boliana che dice di essere un cadetto ha una divisa diversa dagli altri cadetti visti altrove. La ragazza indossa una divisa uguale a quella di Voyager, ad esclusione della maglietta grigia che in Voyager viene indossata sotto la divisa. Il cadetto ha anche la divisa colorata in giallo. Nog, finché era cadetto, ha sempre indossato la divisa grigia, anche se era in sala macchine.

Blooper

  • Nell'ultima scena dell'episodio si vede l'Enterprise che entra in curvatura, ma viene utilizzato il modellino della nave sbagliato, ovvero quello che ha un'apertura a poppa nei ponti dal 43 al 46. Probabilmente questa sequenza è quella della sigla.

YATI

  • La boliana dice che Picard sta trasmettendo i primi sei numeri primi, per dimostrare di essere una forma di vita intelligente. I primi sei numeri primi sono (escludendo l'1): 2, 3, 5, 7, 11 e 13. Picard, invece, trasmette 2, 3, 5, 7, 3, 5, 5, 6, 7, 5. Notare il 6 che non è un numero primo.
  • Nell'episodio si vede per diverse volte la pulsar che splende nel cielo come una qualsiasi altra stella e proietta un fascio luminoso come un faro. In realtà una stella di neutroni isolata genera un campo magnetico ed emette onde radio, ma non luce visibile.
  • Data dice che la massa della pulsar è più di quattro volte quella del sole: questo è impossibile perché le pulsar hanno massa al massimo di 1,5 volte quella del Sole. Anche la Star Trek Encyclopedia sbaglia nel riportare il dato della pulsar Lonka.
  • In un dialogo fra Esoqq di Chalna e Kova Tholl di Mizar, viene detto che il pianeta natale di quest'ultimo è stato invaso per sei volte negli ultimi trecento anni.
    Mizar, però, è una stella reale (Zeta Ursae Majoris) che dista dal Sole solo ottantacinque anni luce: è inverosimile che la Federazione abbia permesso ad una forza di invasione, per sei volte!, di attraversare il suo territorio senza mai intervenire. Ed è anche strano (sebbene non impossibile) che la Federazione non abbia stipulato un trattato con Mizar, almeno per garantire la sicurezza di entrambi.

Riferimenti

Pianeti

Specie

Quante volte…

Pagine che portano qui

Astronavi
Cast
Episodi
    Flotta Stellare
    Libri
    Malattie
    Pagine originariamente convertite da HT


    Collegamenti esterni

    Informazioni sulla migrazione automatica

    Pagina originariamente generata nell'istante con informazioni dal database di HyperTrek aggiornato nell'istante

    • hypertrek:db.ultimamodifica=
    • wikitrek:pagine.elaborata=
    • hypertrek:pagine.idpagina=2620
    • hypertrek:pagine.tag=tng066
    • hypertrek:pagine.idsezione=21


    Navigatore Globale