Night

Da WikiTrek.
Menu-voy.pngStagione 5 di Voyager
Numero di produzione: 195
Première americana: {{{EpisodiData USA}}}
Première italiana: {{{EpisodiData ITA}}}
Sequenza di trasmissione: 95
Prima TV USA: {{{EpisodiUSA}}}
Week Of della prima trasmissione USA: {{{EpisodiSAT}}}
Prima TV su NBC: {{{EpisodiNBC}}}
Prima TV su UPN: 14.10.1998
Prima TV su Italia Uno: {{{EpisodiI1}}}
Prima TV su (Canal) Jimmy: 30.06.2003
Prima TV su Amazon Prime Video: {{{EpisodiAmazon}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: {{{EpisodiTMC}}}
Prima TV su CBS All Access: {{{EpisodiCBSAll}}}
Prima TV su Netflix: {{{EpisodiNetflix}}}
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: {{{EpisodiR4}}}
Codice del The Next Generation Companion: {{{EpisodiCOD}}}
DVD europeo in cui è presente l'episodio: {{{EpisodiDVD}}}
VHS britannica dell'episodio: 5.1 (PG)
Storia:
Sceneggiatura: {{{EpisodiTPY}}}
Screenplay: {{{EpisodiScreenplay}}}
Regia: David Livingston
Musica: Jay Chattaway
Produttore: {{{EpisodiProduttore}}}
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{EpisodiProd.Exec.}}}
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: {{{EpisodiCosto}}}
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata: {{{EpisodiDurata}}}
Titolo nella collana La pista delle stelle: {{{EpisodiPST}}}
Titolo italiano: Il nulla
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo: {{{EpisodiES}}}
Titolo francese: {{{EpisodiFR}}}
Titolo tedesco: Nacht
Titolo giapponese: {{{EpisodiJP}}}
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano: Noite
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali: {{{EpisodiSFX}}}
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script: {{{EpisodiSCR}}}
Data delle riprese: {{{EpisodiRIP}}}

Personaggi e interpreti

Personaggi e interpreti

Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
Hope and Fear Drone

Night è un Episodio di Voyager.

Trama

Data Stellare 52081.2: La Voyager sta attraversando una zona di spazio assolutamente vuoto nella quale non si vedono stelle e l'equipaggio comincia a risentire di questa situazioni con allucinazioni, sensi di colpa e crisi di panico.

All'improvviso, la Voyager viene attaccata da un gruppo di alieni che vivono in questa zona di spazio e considerano la nave federale un pericolo per la loro sopravvivenza.


Sezioni

In questo episodio...

Note

  • Brannon Braga ha motivato la scelta degli alieni di questo episodio con il fatto che era stufo di vedere alieni caratterizzati solamente da una fronte differente da quella umana.
  • È un po' troppo facile disattivare i protocolli di sicurezza dell'holodeck: Sette di Nove dice semplicemente al computer di disattivare i protocolli di sicurezza, senza che questo chieda una conferma, un codice di sicurezza o quant'altro.

47

  • Ad un certo punto, mancano 47 secondi all'ingresso nel tunnel.
  • Il display che mostra i segni vitali dell'alieno segna 13.47.
  • Le navi che seguono la Voyager ad un certo punto sono 3 e ci sono 17 alieni a bordo (3 + 1 = 4).

YATI

  • La zona di spazio vuota è grande circa 2.500 anni luce, ma questo non giustifica il fatto che sia impossibile vedere le stelle. Per esempio, una stella molto brillante come Deneb è perfettamente visibile a occhio nudo dalla Terra pur distando circa 1.500 anni luce. Quando la Voyager era appena entrata nella zona vuota, avrebbe dovuto vedere la maggior parte delle stelle che stavano dietro di lei e tutte le stelle intorno alla nave abbastanza brillanti da essere viste a 2.500 anni luce. Parimenti, ha poco senso, alla fine dell'episodio, quando la nave esce dalla zona vuota ed entra in una nebulosa: il fatto che la nebulosa sia fuori dal nulla non impedisce alla sua luce di entrare; i sensori e l'equipaggio della Voyager avrebbero potuto vederla tranquillamente mentre le andavano incontro. Lo stesso errore ricapiterà in Daedalus.
  • Quando viene tolta l'energia il ponte ologrammi resta al buio, anche se gli arredi e tutto quanto vi è contenuto continuano ad esistere e funzionare. Nell'episodio è stato detto che i condotti che distribuiscono l'energia all'holodeck e al supporto vitale non sono stati interessati dal blackout, allora perché lasciare le proiezioni olografiche e togliere l'illuminazione olografica?

Versione italiana

  • Questo episodio era stato doppiato dalla RAI, che non l'ha mai trasmesso.
  • Nel laboratorio di astrometria Sette di Nove chiede a Tuvok «Lei trova conforto nei fenomeni astrologici?» mentre in originale è «Astronomical phenomena help you to focus your mind».
  • Benché corretta, la traduzione di Capitan Proton in Capitan Protone è un po' ridicola.

Citazioni

Sette di Nove: Meditation - it rejuvenates you? I suggest you try Borg regeneration. It's much more efficient. A simple cortical implant would be required.
Tuvok: Another time, perhaps.

Sette di Nove: Chance is irrelevant. We will succeed.
Dottore: A vote of Borg confidence. Who could argue with that?


Riferimenti

Astronavi

Giochi

Holodeck

Malattie

Specie

Quante volte…

Pagine che portano qui

Astronavi
Cast
Episodi
Eventi Trek
Giochi
Holodeck
    Malattie
    Pagine originariamente convertite da HT


    Collegamenti esterni

    Informazioni sulla migrazione automatica

    Pagina originariamente generata nell'istante con informazioni dal database di HyperTrek aggiornato nell'istante

    • hypertrek:db.ultimamodifica=
    • wikitrek:pagine.elaborata=
    • hypertrek:pagine.idpagina=2826
    • hypertrek:pagine.tag=voy095
    • hypertrek:pagine.idsezione=22
    • hypertrek:pagine.imdb=http://www.imdb.com/title/tt0708936/
    • hypertrek:pagine.memoryalpha=Night_%28episode%29


    Navigatore Globale