Propulsione a Spore

Da WikiTrek.

La tecnologia del Motore a nucleo di spore attivato dal dislocamento[1], più brevemente Propulsione a Spore (in originale displacement-activated spore hub drive – letteralmente Propulsione a concentratore di spore Attivata dal dislocamento – più brevemente anche spore drive o s-drive) era un sistema di propulsione parzialmente organica sperimentata dalla Federazione dei Pianeti Uniti su alcuni vascelli della Flotta Stellare, originariamente la USS Glenn e la USS Discovery.
Questo sistema usava spore estratte dal micelio del Prototaxites stellaviatori per effettuare salti all'interno della rete micelica. Durante i salti, la nave non si trovava nello spazio normale, ma nel cosiddetto piano miceliale [2][3]

Descrizione

Sulla Discovery (e presumibilmente sull'altra nave della Classe Crossfield, la Glenn) le apparecchiature necessarie alla propulsione a spore si trovano nella Sala Prove Ingegneria Alfa (Engineering Test Bay Alpha).[2], mentre le spore venivano fatte crescere in una serra adiacente.

Componenti Tipici

Cubo di Reazione

La camera dove vengono introdotte spore estratte dal micelio del Prototaxites stellaviatori in un ospite vivente. Usato in origine per fare viaggiare una persona lungo la rete micelica, ha ospitato in seguito il ripper e poi l'interfaccia cibernetica con Paul Stamets.

Riferimenti

Collegamenti esterni

Annotazioni

  1. Spiegato dal capitano Lorca nella versione italiana trasmessa da Netflix di The Butcher's Knife Cares Not for the Lamb's Cry
  2. 2,0 2,1 Context Is for Kings
  3. Choose Your Pain
Navigatore Globale