Star Trek (2009)

Da WikiTrek.
(Reindirizzamento da Star Trek XI)
Menu-film.pngFilm
Numero di produzione: {{{EpisodiNPR}}}
Première americana: 8.5.2009
Première italiana: 8.5.2009
Sequenza di trasmissione: {{{EpisodiSEQ}}}
Prima TV USA: {{{EpisodiUSA}}}
Week Of della prima trasmissione USA: {{{EpisodiSAT}}}
Prima TV su NBC: {{{EpisodiNBC}}}
Prima TV su UPN: {{{EpisodiUPN}}}
Prima TV su Italia Uno: {{{EpisodiI1}}}
Prima TV su (Canal) Jimmy: {{{EpisodiCJ}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: {{{EpisodiTMC}}}
Prima TV su CBS All Access: {{{EpisodiCBSAll}}}
Prima TV su Netflix: {{{EpisodiNetflix}}}
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: {{{EpisodiR4}}}
Codice del The Next Generation Companion: {{{EpisodiCOD}}}
DVD europeo in cui è presente l'episodio: {{{EpisodiDVD}}}
VHS britannica dell'episodio: {{{EpisodiVHS}}}
Storia:
Sceneggiatura: {{{EpisodiTPY}}}
Screenplay: {{{EpisodiScreenplay}}}
Regia: J.J. Abrams
Musica: Michael Giacchino
Produttore:
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo:
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: 150 milioni di dollari (stimato)
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata: 126 minuti
Titolo nella collana La pista delle stelle: {{{EpisodiPST}}}
Titolo italiano: {{{EpisodiIT}}}
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo: {{{EpisodiES}}}
Titolo francese: {{{EpisodiFR}}}
Titolo tedesco: {{{EpisodiDE}}}
Titolo giapponese: {{{EpisodiJP}}}
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano: {{{EpisodiBR}}}
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali:
  • Industrial Light & Magic
  • Digital Domain
  • Svengali FX
  • Lola VFX
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script: {{{EpisodiSCR}}}
Data delle riprese: {{{EpisodiRIP}}}

Personaggi e interpreti

Personaggi e interpreti

Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
Nemesis (film10) Star Trek XII

In memory of Gene Roddenberry and Majel Barrett Roddenberry



Sezioni

In questo episodio...

  • Si vede per la prima volta un product placement in un film di Star Trek: il telefono integrato nella Corvette degli anni '60 guidata dal giovane Kirk mostra distintamente la scritta NOKIA.
  • Quando viene inquadrata la scrivania di Scott su Delta Vega per un attimo si vede un tribolo in una gabbietta.
  • Viene distrutto Vulcano.
  • L'Enterprise compie il suo viaggio inaugurale.
  • Si nota che la tecnologia del teletrasporto è notevolmente più avanzata di quella dell'universo principale.

Note

  • Uhura al bar ordina, tra le altre cose, una bibita chiamata Slusho. Questo è un prodotto inventato, prodotto dalla giapponese Tagruato. È apparso in Alias e, soprattutto, come parte della campagna di marketing virale di Cloverfield. Il palazzo della Tagruato è visibile nella skyline di San Francisco, dietro al Golden Gate.
  • Quando Kirk osserva dalla motocicletta il cantiere in cui l'Enterprise sta prendendo forma, un risibile e del tutto inefficace cartello di legno riporta la scritta «Authorized Personnel Only», un chiaro rifermento ad Alias.
  • Subito dopo che Uhura rileva Hawkins, Pike si rivolge a una donna al lavoro a una consolle poco distante chiedendole di contattare la USS Truman e la chiama Hannity: è uno dei pochissimi personaggi sulla plancia di cui conosciamo il nome. Il personaggio è interpretato da Amanda Foreman, un'altra vecchia conoscenza di J.J. Abrams.
  • In un articolo pubblicato sul sito della CG Society a proposito delle due società che hanno lavorato agli effetti speciali del film, vengono rivelate le dimensioni delle navi che si vedono sullo schermo:
    • gli shuttle della Flotta sono lunghi 30 piedi (9,14 metri)
    • l'Enterprise è lunga 2.357 piedi (718,41 metri)
      Va evidenziato che Enterprise del reboot è molto più lunga di quella della Serie Classica e supera addirittura l'Enterprise-E.
    • la lunghezza della Narada è circa 5 miglia (circa 8 chilometri)
      La Narada è enorme anche considerando la sua derivazione parzialmente Borg: il lato dei cubi infatti misura circa 3 chilometri.
  • Il noto astronomo e divulgatore scientifico Phil Plait ha pubblicato un post su TrekMovie e sul suo blog su Discover Magazine che tratta specificamente della scienza di questo film, sia dove è rappresentata fedelmente, sia invece dove è sbagliata. È una interessante lettura scritta da un professionista: si può trovare online qui.

Produzione

  • Questi sono stati gli eventi che hanno preceduto la lavorazione del film:
    • Secondo alcune indiscrezioni circolate nel luglio 2004 la storia di questo film potrebbe essere un prequel incentrato sui Romulani.
    • Secondo quanto riportato da Variety il 20.7.2004, la storia potrebbe essere ambientata nell'Accademia della Flotta Stellare prima degli eventi di Enterprise.
    • Secondo alcune voci dell'inizio del 2005 la Paramount non sarebbe molto contenta dell'idea di un prequel.
    • Secondo quanto annunciato nel marzo 2005 quando è stato annunciato il nome dell'autore della storia, il film sarebbe ambientato 160 anni prima della Serie Classica e non ci sarebbero attori delle serie televisive.
    • Il 26.8.2005 Erik Jendresen avrebbe consegnato alla Paramount la prima stesura dello script intitolato Star Trek: The Beginning.
    • Alla fine del 2005 gli eventi finanziari che hanno portato alla scissione della Viacom hanno reso incerto il futuro di questo film.
    • Nell'aprile 2006 le notizie danno come regista e coautore della storia J.J. Abrams e nessun coinvolgimento di Berman.
    • Il 27 febbraio 2007 la Paramount annuncia l'uscita del film per la stagione di Natale 2008.
    • Nell'estate e autunno 2007 viene annunciato il cast principale.
    • Nel novembre 2007 circola una voce secondo cui la storia partirebbe da un salto nel passato effettuato grazie al Guardiano dell'Eternità. Ritenendosi leso per lo sfruttamento non ricompensato di una sua idea, Harlan Ellison annuncia di voler intentare una causa contro la produzione.
  • Le riprese sono iniziate il 7 novembre 2007.
  • La prima data prevista di uscita era il giorno di Natale 2008; nel febbraio 2008, appena dopo il termine dello sciopero degli scrittori, è stato annunciato che il film sarebbe slittato alla primavera successiva.
  • Il 18 agosto 2008 la produzione ha aperto una pagina su MySpace all'indirizzo http://www.myspace.com/startrek, ora non più attivo.
  • Concorso indetto dalla Paramount su Facebook
    Il 15 maggio 2009 nelle note dell'account Facebook della Paramount è comparsa la notizia di un concorso a premi che consisteva nel segnalare il punto in cui si vede R2-D2 nel film.
  • Chris Doohan, figlio di James, già visto come comparsa nel primo film, appare anche qui come comparsa nella sala del teletrasporto.
  • Max e Zoe Chernov, figli del produttore Jeffrey Chernov, compaiono in una scena come scolari vulcaniani.
  • Marc Okrand è stato il consulente linguistico per le lingue dei Romulani e dei Vulcaniani.
  • In un'intervista rilasciata da J.J. Abrams a Buzzine il regista ha rivelato che William Shatner avrebbe accettato un ruolo nel film solamente se non si fosse trattato di un cameo.

47

  • In una delle foto del cast nuovo, quella in cui si vede Kirk seduto sulla poltrona del Capitano con Spock accanto, nel grande schermo delle consolle alle loro spalle si vede un 471 cerchiato in azzurro.
  • Quando Kirk osserva dalla motocicletta il cantiere in cui l'Enterprise sta prendendo forma, si vede un cartello di legno che riporta la scritta «Authorized Personnel Only» che riporta il numero 120374. La stessa scena è visibile nel trailer del film.
  • Quando Kirk entra al centro di raccolta reclute si vede un 47 in alto a sinistra.
  • Mentre parla con Pike sulla plancia, Kirk fa riferimento a 47 navi klingon distrutte durante la fuga di Nero.
  • Quando viene inquadrato il tachimetro dell'auto su cui corre il giovane Kirk, la lancetta sale e c'è uno stacco. Quando l'inquadratura torna sul tachimetro, si vede che la lancetta raggiunge le 74 miglia all'ora.

Okudagram

  • Quando Kirk naufraga su Delta Vega si vede una sacca con il kit di sopravvivenza con alcune scritte; l'ultima riga termina con NCC-1701-D.

Blooper

  • Scritta 'Airlock' all'ingresso della planciaCosa ci fa la scritta "AIRLOCK" attorno alla porta di accesso alla plancia?
  • L'Enterprise entra in curvatura non solo nei pressi della Terra, ma addirittura a poca distanza dal bacino di attracco.

YATI

  • Quando Spock sale a bordo della Narada, Kirk cammina in un corridoio in cui si vedono molte tubature. In una scena il suo phaser si trasforma in un'arma romulana per poi tornare ad essere un phaser nella scena successiva.
  • Quando Kirk salta da una piattaforma ad un'altra all'interno della Narada si vede un'arma romulana sulla piattaforma su cui atterra, anche se l'arma non è stata ancora sottratta al Romulano.
  • Quando sale sulla navetta McCoy dice che il sangue di un umano esposto al vuoto entra in ebollizione in dodici secondi. Se è vero che il punto di ebollizione dell'acqua nel vuoto è di circa venti gradi centigradi, il sangue non è esposto direttamente al vuoto e rimane alla pressione precedente l'esposizione. I danni immediati da esposizione al vuoto sono ben altri, quali la decompressione dell'aria nelle cavità intestinali, il deterioramento dei tessuti molli, l'esposizione diretta a radiazioni di ogni tipo e, ovviamente, la mancanza di aria da respirare.
  • La sonda della Narada dovrebbe perforare un pianeta fino a raggiungere il nucleo, ma ci sono due ordini di problemi. Il primo è che la roccia tende a franare continuamente; il secondo è che, una volta perforata la crosta, si arriva al mantello che è relativamente fluido rispetto alla crosta. In sostanza, per mantenere il buco libero da sostanze, bisognerebbe continuare a disintegrare la materia che tende a coprirlo.
  • Per assistere dalla sua superficie alla distruzione di Vulcano nel modo visto nel film, Delta Vega deve essere un suo satellite, non un pianeta.
  • Durante la fusione mentale con Kirk, Spock parla di una supernova la cui esplosione stava mettendo in pericolo la galassia. Quella che mostrano le immagini è l'esplosione di una stella gialla, che non può dar luogo ad una supernova. Inoltre l'esplosione di una supernova ha effetti dannosi abbastanza limitati: per essere danneggiato un pianeta dovrebbe trovarsi non più distante di cinquanta anni luce dall'evento. Da ultimo, bloccare una supernova con un buco nero è perfettamente inutile: all'interno di molte supernove la stella collassa effettivamente in un buco nero, ma la forza dell'esplosione è tale che l'energia distruttiva riesce a sfuggire all'attrazione del buco nero.
  • Quando l'Enterprise esce dalla curvatura nell'atmosfera di Titano, si vedono Saturno e i suoi anelli in tutta la loro magnificenza. Peccato che l'orbita di Titano sia sullo stesso piano degli anelli, che dovrebbero, quindi, apparire come una strisciolina. Inoltre, la nave emerge dall'atmosfera densa del satellite come un sottomarino; l'atmosfera di Titano è sì densa, ma sfuma gradualmente verso il vuoto dello spazio.
  • Quando Spock crea un buco nero con la materia rossa, la Narada viene risucchiata per metà all'interno del buco nero e per metà resta all'esterno. In realtà un buco nero all'interno della nave l'avrebbe distrutta e risucchiata interamente.
  • Per sfuggire all'attrazione del buco nero, Scott espelle e detona il nucleo a curvatura per trarre vantaggio dall'onda d'urto. Peccato che nello spazio non ci sia un mezzo (come l'aria sulla Terra) in grado di propagare quel tipo di onde d'urto. Un'esplosione del genere rilascia moltissime radiazioni elettromagnetiche (principalmente sotto forma di raggi gamma), ma una quantità insufficiente di materia per poter trasmettere all'Enterprise la quantità di moto necessaria per liberarsi dall'attrazione gravitazionale del buco nero.
  • Il centro di raccolta per le reclute è apparentemente sotto lo scafo della Enterprise in costruzione. È un'imprudenza permettere a civili l'accesso ad una struttura così delicata, oltre che un pericolo far volare delle navette così vicine ad un'astronave in costruzione.

Premi

  • Vincitore dell'Oscar 2010 nella categoria Makeup (Barney Burman, Mindy Hall e Joel Harlow). È il primo e, per il momento, unico Oscar vinto da un film di Star Trek.
  • Nomination all'Oscar 2010 nella categoria Sound Editing (Mark Stoeckinger e Alan Rankin).
  • Nomination all'Oscar 2010 nella categoria Sound Mixing (Anna Behlmer, Andy Nelson, Peter J. Devlin).
  • Nomination all'Oscar 2010 nella categoria Visual Effects (Roger Guyett, Russell Earl, Paul Kavanagh e Burt Dalton).

Riferimenti

Astronavi

Basi stellari

Pianeti

Specie

Pagine che portano qui


Collegamenti esterni

Informazioni sulla migrazione automatica

Pagina originariamente generata nell'istante con informazioni dal database di HyperTrek aggiornato nell'istante

  • hypertrek:db.ultimamodifica=
  • wikitrek:pagine.elaborata=
  • hypertrek:pagine.idpagina=7460
  • hypertrek:pagine.tag=film11
  • hypertrek:pagine.idsezione=23
  • hypertrek:pagine.imdb=http://www.imdb.com/title/tt0796366/
  • hypertrek:pagine.memoryalpha=Star_Trek_%28film%29


Navigatore Globale