Vaulting Ambition

Da WikiTrek.
Dsc.pngStagione 1 di Discovery
Numero di produzione: 112
Première americana: {{{EpisodiData USA}}}
Première italiana: {{{EpisodiData ITA}}}
Sequenza di trasmissione:
Prima TV USA: {{{EpisodiUSA}}}
Week Of della prima trasmissione USA:
Prima TV su NBC: {{{EpisodiNBC}}}
Prima TV su UPN: {{{EpisodiUPN}}}
Prima TV su Italia Uno:
Prima TV su (Canal) Jimmy: {{{EpisodiCJ}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: {{{EpisodiTMC}}}
Prima TV su CBS All Access: domenica 21 gennaio 2018
Prima TV su Netflix: lunedì 22 gennaio 2018
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: {{{EpisodiR4}}}
Codice del The Next Generation Companion: {{{EpisodiCOD}}}
DVD europeo in cui è presente l'episodio:
VHS britannica dell'episodio:
Storia: Jordon Nardino
Sceneggiatura:
Screenplay: {{{EpisodiScreenplay}}}
Regia: Hanelle M. Culpepper
Musica:
Produttore: {{{EpisodiProduttore}}}
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{EpisodiProd.Exec.}}}
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: {{{EpisodiCosto}}}
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata: 38min
Titolo nella collana La pista delle stelle: {{{EpisodiPST}}}
Titolo italiano: Sfrenata ambizione
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo:
Titolo francese:
Titolo tedesco:
Titolo giapponese:
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano:
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali: {{{EpisodiSFX}}}
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script:
Data delle riprese: {{{EpisodiRIP}}}

Personaggi e interpreti

Attori ospiti straordinari

Attori ospiti

Attori co-protagonisti

Attori in ruoli non accreditati

Controfigure

Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
The Wolf Inside What's Past Is Prologue

Vaulting Ambition è un episodio della prima stagione di Star Trek: Discovery.

Burnham e Lorca si trovano a bordo della ISS Charon: mentre il capitano dovrà fare i conti con la incontrollabile ira inarrestabile dell'Imperatrice, Burnham si dovrà rassegnare a fare buon viso a cattivo gioco e interpretare la figlia di Georgiou.
Per salvarsi la vita, tuttavia, e dare ancora una speranza all'equipaggio della Discovery di tornare a casa, sarà costretta a fare una rivelazione che cambierà le carte in tavola.
Sulla Discovery, nel frattempo, l'equipaggio dovrà rassegnarsi a non ottenere informazioni utili dai rapporti sulla USS Defiant NCC-1764 mentre Saru dovrà fare appello a tutta la sua capacità diplomatica per dare pace a Voq e Tyler, intrappolati entrambi nello stesso corpo. Solo L'Rell potrà aiutarli, ma non sarà facile convincerla a farlo.
Stamets, nella rete micelica, dovrà fare i conti con il suo doppio, con un fantasma dal passato e prepararsi ad affrontare le gravi conseguenza che la manipolazione del micelio porta con sé.
Dopo essere entrata in confidenza con Georgiou, Burnahm avrà infine una rivelazione cruciale per il futuro di due universi.

Trama

Burnham e Lorca sono in viaggio verso la ISS Charon sullo shuttle SHNZ 03.
La donna spiega al capitano come i dati ottenuti con fatica sulla USS Defiant NCC-1764 sono utili solo parzialmente: mentre risulta chiaro che la nave sia passata in questo universo attraverso un fenomeno noto come Spazio Interfasico, la locazione esatta del fenomeno non è nota perché è stata rimossa dal file.
Lorca suggerisce di accedere alla versione originale del rapporto che sicuramente contiene tutte le informazioni in chiaro: questa sarà sicuramente leggibile dai computer del Palazzo Imperiale che si trova proprio sulla Charon.

Burnham, apparentemente esitante a proposito del piano, inietta a Lorca un analgesico opportunamente preparato per attenuare gli effetti della cabina di tortura sul sistema nervoso di Lorca.
Il capitano rassicura la donna sulle sue capacità e le spiega che è sicuro che peroerà a termine la missione. Burnham è impaurita dal dover confrontare di nuovo Philippa Georgiou che istintivamente non riesce a discriminare dalla donna che ha tradito mesi prima.
Lorca definisce l'Imperatrice un fantasma, ma Burnham chiede se non sia mai stato spaventato da un fantasma.

Il computer della navetta interrompe e annuncia l'avvicinamento al perimetro di sicurezza della Charon, che sono autorizzati a oltrepassare, e lo shuttle si dirige quindi verso l'hangar della gigantesca astronave.

Primo atto

Ancora all'interno del Cubo di Reazione e privo di sensi, Stamets sta comunque reagendo bene alla terapia micelica. Tilly fa rapporto a Saru speigando che le sue funzioni vitali stanno migliroando sotto tutti i punti di vista.
Saru è comuqnue preoaccupato perchè i miglioramenti di Stamets osno costanti, ma lenti: viste le limitate informazioni ottenute sul viaggio interdimensionale della Defiant, il KElpiano crede comuqnue che Stamets sia la loro migliore opportunità di andarsene. Il suo stato di salute, tuttavia, è ancora lontano dal permettergli di effettuare un salto.
Saru viene chiamato in infermeria e si accomiata da Tilly esortandola a continuare la cura.

All'interno della rete micelica, Stamets ha una conversazione con la sua controparte in cui viene preso in giro a proposito della vita dopo la morte e dell'esistenza di dio.
Alla fine, lo Stamets dello specchio gli spiega che entrambe le loro coscienze si trovano nel micelio, rappresentato da una foresta di spore: la sua presenza è goiustificata da un esperimento con le spore finito male che ha mandato il suo corpo in coma e spedito la sua coscienza in quel luogo proprio prima che lo Stamets dell'universo principale effetuasse il salto che ha portato la Discovery nell'Universo dello Specchio.
I due si ritrovano improvvisamente in un ambiente onirico i cui interni sono identici alla Discovery, ma che è identificato come USS Stamets.
Mentre camminano, lo Stamets dello specchio spiega all'altro che i due sono già stati vicini in precedenza, quando entrambi erano nel micelio: Stamets per i salti con il Propulsore a Spore e la sua controparte mentre effettuava esperimenti nel laboratorio sulla Charon. Stamets realizza allora che le sue "visioni" di Tilly come capitano, di un Palazzo e della Foresta erano immagini mostrate durante il tentativo di comunicazione dell'altro Stamets.
Nei corridoi immaginari succede qualcosa di strano, da cui i due Stamets devono scappare: Paul del nostro universo propone di andare in ingengeria delle spore dove è sicuro che si trovi l'uscita dalla rete.

Nel palazzo imperiale a bordo della Charon, Georgiou si dice stupita di vedere Burnham viva e le chiede di scegliere un Kelpiano, fra tre presenti nella stanza. Burnham non sa come o perchè scegliere, ma su insistenza dell'Imperatrice, indica uno di loro che ha fatto u ncenno con la testa e un suono con la lingua il quale viene condotto fuori dalla stanza.
Burnahm presenta Lorca come "dono" all'imperatrice, la quale lo aggredisce per essersi rifiutato di inginocchiarsi e lo invia alle cabine di tortura dove passerà il resto della sua vita.
Dopo che Lorca è stato condotto via, Georgiou esprime felicità per il fatto che Burnham non sia morta durante la caccia al traditore e la accarezza chiamandola "cara figlia".

Secondo atto

In infermeria della Discovery, i medici spiegano a Saru che la doppia identità fisica e mentale di Tyler è confermata e il loro collega è in effetti una versione modificata di Voq.
Il Klingon passa in continuazione da uno stato bellicoso tipico di Voq a uno tranquillo come Tyler: Saru e il personale medico si trovano in dififcoltà e non sanno come afrontare questo problema. La soluzione contingente è sedare Voq per evitare che faccia del amle a sé stesso e agli altri.

Mentre Lorca viene torturato, l'Imperatrice e Bernham condividono un pasto: durante la converszione, Burnham capisce di essere rimasta orfana anche in questo universo e che Georgiou ha fatto da madre alla sua controparte.
Poco dopo Burnham si rende anche conto che il loro pasto è rappresentatao dal kelpiano, cucinato in maniera impeccabile dallo chef imperiale, che lei aveva scelto prima senza sapere bene il perchè.
Sempre più disgustata Burnahm è costretta subito dopo a difendersi anche dall'accusa di tradimento: l'Imperatrice infatti sa benissimo che sua figlia ha in realtà cospirato con Lorca per detronizzarla.
Alla sua debole difesa, Georgiou fa seguire una aggressione con il suo pugnale e subito dopo una condanna a morte.

Nella Ingegneria delle Spore simulata, i due Stamets parlano dei loro esperiment idon le spore e il Paul dello specchio mostra una apparente infezione fungina sul braccio sinistro. Prima che i due possano conludere il discorso, Stamets vede con la coda dell'occhio Culber e lo segue immediatamente nonostante le proteste della su acontroparte.

Di fronte ad alcuni membri della mnobiltà imperaile, Georgiou legge la sentenza di morto di Burnham e si prepara ad ucciderla. Messa lle strette, l'unico modo che Burnham ha per salvarsi è speigare che lei non ha tradito l'Imperatrice,m in quanto loro due non si osno mai incontrate prima di quel giorno. Burnham le consegna il badge del capitano Georgiou e l'Imperatrice verifica con i suoi strumenti che in effetti il metallo ha una firma quantistica di un altro universo.
Improvviamente uccide tutti i presenti tranne Lord Eling il quale giura segretezza assoluta e viene accomiatato con la promessa di diventare governatore di Andoria.

Terzo atto

Saru si reca da L'Rell per parlare e spera di ottenere cooperazione da lei. La klingon si dice fiera del fatot che Voq si sia "risvegliato" e che sia tornato il fiero guerrirore che era, così da poter condurre i Klingon alla vitotria nella guerra.
Saru speiga che, nel luogo dove sono, la guerra con i Klingon è finita molto prima con il loro annientamento e che quindi lei e Voq sono in pericolo esattamente come la Discovery e il suo equipaggio.
L'Rell spiega infine che il vero Tyler fu fatto prigioniero alla Battaglia della Stella Bianria: gli venne estratto materiale genetico e un profilo psicologico per poter modificare il corpo di Voq e per impiantare una coscienza sopra quella di Voq come copertura per la sua infiltrazione nella Flotta Stellare.
Se il risultato di questa operazione è una sofferenza per Voq, è un effetto collaterlae che lui ha accettato come soldato e L'Rell non collaborerà in nessun modo per cambiare la situazione.

Stamets segue Culber nei corridoi della nave immaginaria fino a giungere a un simulacro del loro alloggio dove i due si ritrovano in una situazione familiare a parlare del loro passato e del loro presente.
Culber conferma di essere morto e di non essere veramente all'interno della rete micelica.

Georgiou ammette con Burnham di conoscere la Federazione e il suo universo grazie allo studio dei diari della USS Defiant NCC-1764. In un primo momento non vede ragione per aiutare Burnham e i suoi colleghi, ma lei non sol ofa appello all'affetto dell'imperatrice per la sua Burnahm, ma le promette anche che non sentirà mai più parlare di loro. In effetti, l'imperatrice deteste le idee su cui si basa la federazioen e le considera pericolose per lo status quo dell'Impero: la donna è quindi interessata a liberarsi di loro. Georgiou continua però speigando che il percorso della Defiant da un universo all'altro non è replicabile in pratica in quanto il passaggio attraverso l'interfase ha avuto come effetto collaterale non solo uno spostamento temporale, ma soprattutto la perdita del senno da parte dei marinai della Defiant che si sono poi uccisi a vicenda in un crescendo di follia.
A questo punto Georgiou capisce che la Disocvery deve essere arrivata nello SPecchio in un modo diverso. Dopo aver insistito con Burnham, quest'ultima acconsente a condividere i dettagli del Propulsore a Spore in cambio della libertà.

Saru mostra a L'Rell immagini di Voq che si è inflitto ferite tentatndo di strapparsi il corpo umano di dosso. Il kelpiano dice che non c'è modo per aiutare Voq e che sta diventamento troppo pericoloso anche per la infermeria. L'rell rifiuta ancora ogni aiuto. Saru trasporta allora Voq nella cella on lei e, alla sua vista, il suo amore ha il sopravvento e acconsente così a intervenire spiegando però che solo le sue mani possono guarirlo.

Quarto atto

Nella cella della Charon il capitano Maddox congeda i secondini e si trova da solo con Lorca. Maddox vuole una resa dei conti personale perchè Lorca ha fatto del male a sua sorella. Maddox chiede a Lorca dove sis stato per così tanto tempo, dato che tutti i suoi amici sono stati catturati: sono così tanti che uno degli hangar della Charon è stato riempito di cabine di tortura per accoglierli tutti.
Maddox uccide uno dei seguaci di Lorca, che con piacere scopre della sua sopravvivenza, nel vano tentativo di portare a una reazione di pentimento da parte sua.

L'Rell inizia una procedura sul cervello di Voq con una dispositivo manuale che emette fasci laser. L'Rell ricorda i momenti passati con Voq e illustra a tutti i presenti il suo valore. Infine la mente di Voq viene apparentemente distrutta e L'Rell esegue una variazione del rituale funebre.

Nel simulacro del loro alloggio, Culber spiega come Stamets avessa ragione in pieno sul micelio. La rete è quella che tiene insieme tutta la vita nel multiverso, ma si trova in pericolo. Stamets infatti dice che la sua controparte è in pericolo per una infiammazione, ma Culber gli psiega invece che il pericolo è proprio lui perchè sta cercando di sfruttare la rete micelica per il suo vantaggio. Stamets è quello che deve salvare la rete dalla distruzione.
Nonostante non voglia andare e dire addio al suo amore, Stamets è invitato a svegliarsi perché quello non è un addio: nulla nel micelio muore veramente. Lo scienziato dello specchio si sveglia nel suo laboratorio sulla Charon.
Contemparanemente Stamets si sveglia nel Cubo di Reazione e si precipita nella serra, ma può solo constatare di essere arrivato tardi: la loro scorta di spore è avvizita.

Burnham entra in contatto con la Discovery e spiega a Saru come incontrarsi con l'ammiraglia imperiale per onorare il patto con l'Imperatrice. Saru è a disagio e per il piano e preoccupato per Lorca.
Chiusa la cominicatione Burnahm chiede di nuovo a Georgiou di liberare Lorca perchè in effetti lui non ha colpe. L'Imperatrice pensa che, visto le similitudini che legano i persoanggi dei due universi, non è così sicura che anche il Lorca del suo univeros non abbia colpe. Finalmente spiega che Lorca della Specchio era il braccio destro dell'Imperatrice, incaricato di svolgere le missioni più i9mportanti e delicate. L'imperatrice si fidavo così tanto da avergli anche affidaoto Burnham, prima in qualità di figura paterna, poi per qualcosa in più.
Georgiou racconta come Lorca abbia "scelto" Burnham ritendnedo che fosse "il destino" a unirli: mentre l'Imperatrice parla, Burnham collega le sue parole a quelle identiche pronunciate da Lorca nei mesi precedenti. All'apertura di una paratia, con l'ingresso di una forte luce, Burnham chiede se Georgiou sia fotosensibile. Secondo l'imperatrice queste è l'unica importnate differenza biologica tra gli umani dei due universi: quelli dello psecchio hanno una maggiore fotosensibilità. In questo momento preciso Burnham ha una rivelazione: il Lorca che lei ha conosciuto è sempre stato il capitano dello Specchio che ha ordito un piano elaborato per tornare nell'Universo dello Specchio e farsi condurre a bordo della Charon come non avrebbe mai potuto fare da solo. Burnham, la Discoevery e il suo equipaggio sono stati solu un mezzo per i suoi fini.

Nella camera di tortura, Lorca finge un malore e Maddox lo fa uscire per soccorerlo, non volendo che muoia così facilmente. In realtà Lorca ha subito meno gli effetti della cabina per via dell'anestieticeo somministratogli in precedenza da Burnham e può quindi contrattccare. Strangola Maddox e lo folgora con il defibrillatore che avrebbe voluto usare su di lui. Mentre si trova ganizzante sul pavimento, Maddox ottiene la risposta che voleva: Lorca conosceva la sorella, Ava, e l'aveva presa come la sua donna, ma qualcuno di meglio aveva preso il suo posto e l'aveva quindi eliminata.
Con un calcio violento, Lorca frcassa il cranio di Maddox.

Sezioni

In questo episodio…

  • Scopriamo che, nell'Universo dello Specchio, l'imperatrice Georgiou è stata la madre adottiva di Burnham. Gabriel Lorca ha rappresnetato per lei una figura paterna
  • Scopriamo che il Capitano Lorca è sempre stato, in effetti, il Gabriel Lorca dello specchio

Note

  • Il titolo dell'episodio viene dalle ultime battute della scena VII dell'atto I del Macbeth: «I have no spur / To prick the sides of my intent, but only / Vaulting ambition, which o'erleaps itself / And falls on the on the other». La traduzione è «Altro sprone non ho, da conficcare / ai fianchi del mio intento, / se non la volteggiante mia ambizione / che rischia di saltere troppo in alto / e andare a ricader dall’altra parte»
  • Il titolo completo dell'Imperatrice è "Philippa Georgiou Augustus Iaponius Centarius". La sua introduzione è «All Hail her most Imperial Majesty, Mother of the Fatherland, Overlord of Vulcan, Dominus of Kronos, Regina Andor, All Hail Philippa Georgiou Augustus Iaponius Centarius». Jordon Nardino ha estesamente spiegato il significato di questa frase e del titolo:[1]
    • Mother of the Fatherland: adattamento femminile della locuzione latina Pater Patriae incisa normalmente sulle monete e i monumenti imperiali
    • Overlord of Vulcan: Vulcano è stata una delle prime conquiste dei Terrestri e loro si sentono loro "protettori" in un delirio paternalistico
    • Dominus of Kronos: I Terrestri sono fieri di essere i "signori" e i "proprietari" di Qo'noS
    • Regina Andor: Un'altra delle antiche conquiste Terrestri, Andoria è il pianeta di una fiera cultura di guerrieri
    • Augustus: I Terrestri si considerano discendenti dell'Impero Romano e quindi il loro leader prende il titolo di Augusto ovvero colui che è "venerabile" e che "accresce" la ricchezza dell'Impero
    • Iaponius : Traduzione latina dell'aggettivo "Giapponese". Si ipotizza che sia stato un titolo acquisito da Hoshi Sato (specchio) dopo la sua ascesa al potere e che Georgiou abbia voluto tracciare una linea di discendenza con la prima imperatrice. Si noti però che mentre Sato era Giapponese, Georgiou ha una eredità mista Cino-malese
    • Centarius: un tributo dal sistema stellare di Alfa Centauri, il primo colonizzato dai Terrestri

YATI

  • Non si capisce che tipo di dispositivo usi L'Rell su Voq. Se è un apparecchio medico della Flotta Stellare, non si vede perchè solo lei lo possa usare. Se così non fosse, non è chiaro da dove sia venuto, dato che L'Rell non poteva certo averlo con sé

Blooper

Produzione

  • Con soli 38 minuti di durata questo episodio è il più breve non solo di Discovery, ma di tutti gli episodi di Star Trek, escludendo per ovvie ragioni i "corti" Star Trek: Short Treks

Scene tagliate

Citazioni

Burnham: The food is delicious, as always.
Georgiou : No one prepares Kelpien like the Imperial chef. Here, have my ganglia.

Georgiou: What reason from any universe would I have to help you?
Burnham: Because you care for Burnham. Despite her betrayal, you said you loved her
Georgiou: You people are dangerous. The federation: I know it well from the Defiant's files. There is a reason why they're classified. "Equality, freedom, cooperation"…
Burnham: …cornerstones for successful cultures
Georgiou: …delusions that Terrans shed millennia ago. Destructive ideals that fuel rebellions. And I will not let you infect us again!

Stamets: I don't want to say goodbye
Culber: it's never goodbye. Isn't that what you've been trying to teach us? Nothing in here is ever truly gone. I believe in you, Paul. I love you

Burnham: He needed me to get onto this ship; you wouldn't have let him on otherwise. He needed me to get to you. None of this was an accident. My so-called captain's not from my universe: he's from yours.

Pagine che portano qui


Collegamenti esterni

Annotazioni


Navigatore Globale