Differenze tra le versioni di "Children of Mars"

Da WikiTrek.
(Prima bozza della pagina)
(Nessuna differenza)

Versione delle 12:43, 12 gen 2020

Dsc.pngStagione 2 di Short Treks
Numero di produzione: 206
Première americana: {{{EpisodiData USA}}}
Première italiana: {{{EpisodiData ITA}}}
Sequenza di trasmissione:
Prima TV USA: {{{EpisodiUSA}}}
Week Of della prima trasmissione USA:
Prima TV su NBC: {{{EpisodiNBC}}}
Prima TV su UPN: {{{EpisodiUPN}}}
Prima TV su Italia Uno:
Prima TV su (Canal) Jimmy: {{{EpisodiCJ}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: {{{EpisodiTMC}}}
Prima TV su CBS All Access: giovedì 09 gennaio 2020
Prima TV su Netflix:
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: {{{EpisodiR4}}}
Codice del The Next Generation Companion: {{{EpisodiCOD}}}
DVD europeo in cui è presente l'episodio:
VHS britannica dell'episodio:
Storia:
Sceneggiatura:
Screenplay: {{{EpisodiScreenplay}}}
Regia: Mark Pellington
Musica:
Produttore: {{{EpisodiProduttore}}}
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{EpisodiProd.Exec.}}}
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: {{{EpisodiCosto}}}
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata:
Titolo nella collana La pista delle stelle: {{{EpisodiPST}}}
Titolo italiano:
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo:
Titolo francese:
Titolo tedesco:
Titolo giapponese:
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano:
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali: {{{EpisodiSFX}}}
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script:
Data delle riprese: {{{EpisodiRIP}}}

Personaggi e interpreti

Attori protagonisti

Attori in ruoli non accreditati

Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
Ephraim and Dot Nessuno

Children of Mars è l'episodio finale della seconda stagione di Star Trek: Short Treks.
Segue la giornata di due ragazzine nel giorno di un attacco a Marte da parte di una forza ostile sconosciuta. Si tratta di un prequel a Star Trek: Picard e accenna ad alcuni degli argomenti visti nei suoi trailer come appunto l'attacco a Marte e il concetto di sintetici.

Trama

Kima è una giovane aliena la cui madre lavora sulle unità anti-gravitazionali alla stazione sul Monte Olimpo su Marte. La vediamo scherzare con lei in teleconferenza.
Lil è una ragzzina umana il cui padre lavora come supervisore dei sistemi di qualità. Anche lei gli parla tramite una videochiamata, ma la situazione è completamente diversa: lei è molto triste quando lui le confessa i non potere tornare sulla Terra nemmeno quest'anno.
Le due ragazze vanno alla stessa scuola e, mentre si recano al terminal per prendere la navetta Lil colpisce Kima e le fa cadere lo zaino, senza fermarsi ad aiutarla. L'aliena si attarda per raccogliere le sue cose.

Nel corso della giornata, vediamo Lil seduta da sola e triste nell'atrio della scuola, mentre intorno a lei si sta svolgendo una normale giornata lavorativa, di gioco e di studio.

Sezioni

In questo episodio…

  • Marte ha di nuovo un ruolo preminente, come abbiamo già visto nei treiler di Star Trek: Picard e in Star Trek: Picard - Countdown
  • Dopo Star Trek Generations, rivediamo la rete di news FNN, Federation News Network
  • Vediamo un terminal civile per le navette. Le barriere fisiche sono ridotte, ma la sicurezza è assicurata da un campo di forza.
  • Per una qualche ragione, la paret posteriore delle shuttle ruota mentre si trova in volo
  • I dialoghi sono ridotti al minimo e la maggior parte dell'episodio è accompagnata dalla canzone Heroes, celebre brano di David Bowie
  • Vediamo PDA e libri olografici per uso personale e da scrivania. Sono apparentemente una evoluzione degli smartphone e dei tablet dei nostri giorni.

Note

  • Dal testo della videochiamata si capisce chiaramente che la mamma di Kima lavori sul Monte Olimpo, tuttavia lei identifica il suo lavoro ai Cantieri Navali di Utopia Planitia: sembra quasi che questi cantieri raccolgano sotto lo denominazione tutte le installazioni della Flotta Stellare sulla superficie e intorno a Marte. Lil identifica infatti una struttura orbitale come Mars Orbital Facility
  • Le astronavi che si vedono a T00:15 sembrano più simili a navi stellari "squadrate" dell'era di Star Trek: Discovery, piuttosto che a navi "aerodinamiche" viste in Star Trek: The Next Generation e nei successivi film. Una nave sempra appartenere alla Classe Magee, come la USS Cabot di The Trouble with Edward. Due sembrano rimorchiatori come quelli visti in Brother
  • Il nome della scuola è WSA, alcuni fan hanno ipotizzato che la siglia stia per William Shatner Academy, ma la cosa non ah riscontro su schermo.

Okudagram

  • La fermata dello shuttle è identificata da SCHOOL SHUTTLE STOP - E01

YATI

  • Data la facilità del viaggio stellare nel XXIV secolo e la vicinanza di Marte alla Terra, sembra piuttosto inverosimile che il padre di Lil torni a casa una volta all'anno e che, per motivi di lavoro, debba saltare proprio quell'unica visita senza poterla spostare o fare viaggiare la ragazza. In Star Trek, un viaggio fra due pianeti dello stesso sistema stellare non è nulla di più di un viaggio aereo nazionale dei nostri giorni.

Blooper

  • Kima impiega quasi un minuto per raccogliere lo zaino: in effetti la borsa non si è aperta e niente ne è uscito, quindi sarebbe bastato un secondo per rimetterselo in spalla. la perdita di tempo ha la sola ragione di fare perdere lo shuttle, ma non è giustificata

Produzione

Citazioni

Narratore:

Pagine che portano qui


Collegamenti esterni

Annotazioni


Navigatore Globale