Differenze tra le versioni di "In a Mirror, Darkly - Part I"

Da WikiTrek.
(Importazione automatica da HyperTrek - Pagina creata)
 
m (Corretti link esterni a HyperB5)
Riga 34: Riga 34:
 
[[Zefram Cochrane (specchio)|Zefram Cochrane]] incontra i [[Vulcaniani|Vulcaniani]] che, per la prima volta, sono atterrati sulla [[Terra|Terra]], ma, appena dopo l'atterraggio, li uccide e si impadronisce della loro nave.
 
[[Zefram Cochrane (specchio)|Zefram Cochrane]] incontra i [[Vulcaniani|Vulcaniani]] che, per la prima volta, sono atterrati sulla [[Terra|Terra]], ma, appena dopo l'atterraggio, li uccide e si impadronisce della loro nave.
  
Sempre nell'[[:Category:Mirror|Universo dello Specchio]], anni  
+
Sempre nell'[[:Category:Mirror|Universo dello Specchio]], anni dopo questo evento, l'<i>[[ISS Enterprise NX-01|ISS Enterprise]]</i> è comandata dal Capitano [[Maxwell Forrest (specchio)|Forrest]], che deve tenere a bada, tra gli altri, anche il suo primo ufficiale, [[Jonathan Archer (specchio)|Archer]], che tenta in ogni modo di prendere il comando della nave.
 
 
dopo questo evento, l'<i>[[ISS Enterprise NX-01|ISS Enterprise]]</i> è comandata dal Capitano [[Maxwell Forrest (specchio)|Forrest]], che deve tenere a bada, tra gli altri, anche il suo primo ufficiale, [[Jonathan Archer (specchio)|Archer]], che tenta in ogni modo di prendere il comando della nave.
 
  
 
[[Jonathan Archer (specchio)|Archer]] guida un ammutinamento, mette in cella [[Maxwell Forrest (specchio)|Forrest]] e dirige l'<i>[[ISS Enterprise NX-01|Enterprise]]</i> verso lo spazio [[Tholiani|tholiano]] dove è custodita la <i>[[USS Defiant NCC-1764|Defiant]]</i> della [[:Category:Federazione|Federazione]] proveniente dal futuro.
 
[[Jonathan Archer (specchio)|Archer]] guida un ammutinamento, mette in cella [[Maxwell Forrest (specchio)|Forrest]] e dirige l'<i>[[ISS Enterprise NX-01|Enterprise]]</i> verso lo spazio [[Tholiani|tholiano]] dove è custodita la <i>[[USS Defiant NCC-1764|Defiant]]</i> della [[:Category:Federazione|Federazione]] proveniente dal futuro.
Riga 63: Riga 61:
  
 
* Il titolo è un passaggio della Bibbia: «For now we see in a mirror, darkly, but then we will see face to face.» (Corinzi 13:12). Da notare che lo specchio a cui fa riferimento il passo non è una lastra di vetro trattata come gli specchi odierni, ma una lastra di metallo lucidato. La versione italiana del passo è «Poiché ora vediamo come in uno specchio, in modo oscuro; ma allora vedremo faccia a faccia».
 
* Il titolo è un passaggio della Bibbia: «For now we see in a mirror, darkly, but then we will see face to face.» (Corinzi 13:12). Da notare che lo specchio a cui fa riferimento il passo non è una lastra di vetro trattata come gli specchi odierni, ma una lastra di metallo lucidato. La versione italiana del passo è «Poiché ora vediamo come in uno specchio, in modo oscuro; ma allora vedremo faccia a faccia».
* L'idea di [[Sigla iniziale In A Mirror Darkly|modificare la sigla iniziale]] per renderla più cupa è stata sfruttata in precedenza anche in [http://www.hyperb5.info/goto.php?page=B5/b5-514.htm The Corps Is Mother, The Corps Is Father], un episodio di [http://www.hyperb5.info/goto.php?page=B5/varie/b5-presentazione.htm <i>Babylon 5</i>] basato sul Corpo Psi.
+
* L'idea di [[Sigla iniziale In A Mirror Darkly|modificare la sigla iniziale]] per renderla più cupa è stata sfruttata in precedenza anche in [http://www.hyperb5.info/index.php/b5-514 The Corps Is Mother, The Corps Is Father], un episodio di [http://www.hyperb5.info/index.php/b5presentazione <i>Babylon 5</i>] basato sul Corpo Psi.
 
* La battuta di [[T'Pol (specchio)|T'Pol]] «Threats are illogical» è identica a quella di [[Sarek (sarek)|Sarek]] in [[Journey to Babel|Journey to Babel]].
 
* La battuta di [[T'Pol (specchio)|T'Pol]] «Threats are illogical» è identica a quella di [[Sarek (sarek)|Sarek]] in [[Journey to Babel|Journey to Babel]].
 
* La posizione e le condizioni dei cadaveri dei due marinai a bordo della <i>[[USS Defiant NCC-1764|Defiant]]</i> sono esattamente quelle che si vedono in [[The Tholian Web|The Tholian Web]].
 
* La posizione e le condizioni dei cadaveri dei due marinai a bordo della <i>[[USS Defiant NCC-1764|Defiant]]</i> sono esattamente quelle che si vedono in [[The Tholian Web|The Tholian Web]].

Versione delle 23:06, 12 apr 2019

Menu-ent.pngStagione 4 di Enterprise
Numero di produzione: 94
Première americana: {{{EpisodiData USA}}}
Première italiana: {{{EpisodiData ITA}}}
Sequenza di trasmissione: 94
Prima TV USA: {{{EpisodiUSA}}}
Week Of della prima trasmissione USA: {{{EpisodiSAT}}}
Prima TV su NBC: {{{EpisodiNBC}}}
Prima TV su UPN: 22.04.2005
Prima TV su Italia Uno: {{{EpisodiI1}}}
Prima TV su (Canal) Jimmy: 24.04.2006
Prima TV su Amazon Prime Video: {{{EpisodiAmazon}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: {{{EpisodiTMC}}}
Prima TV su CBS All Access: {{{EpisodiCBSAll}}}
Prima TV su Netflix: {{{EpisodiNetflix}}}
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: {{{EpisodiR4}}}
Codice del The Next Generation Companion: {{{EpisodiCOD}}}
DVD europeo in cui è presente l'episodio: {{{EpisodiDVD}}}
VHS britannica dell'episodio: {{{EpisodiVHS}}}
Storia: Michael Sussman
Sceneggiatura: {{{EpisodiTPY}}}
Screenplay: {{{EpisodiScreenplay}}}
Regia: James L. Conway
Musica: {{{EpisodiMUS}}}
Produttore: {{{EpisodiProduttore}}}
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{EpisodiProd.Exec.}}}
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: {{{EpisodiCosto}}}
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata: {{{EpisodiDurata}}}
Titolo nella collana La pista delle stelle: {{{EpisodiPST}}}
Titolo italiano: In uno specchio oscuro - Prima parte
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo: {{{EpisodiES}}}
Titolo francese: {{{EpisodiFR}}}
Titolo tedesco: {{{EpisodiDE}}}
Titolo giapponese: {{{EpisodiJP}}}
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano: {{{EpisodiBR}}}
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali: {{{EpisodiSFX}}}
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script: {{{EpisodiSCR}}}
Data delle riprese: {{{EpisodiRIP}}}

Personaggi e interpreti

Personaggi e interpreti

Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
Bound In a Mirror, Darkly - Part II

In a Mirror, Darkly - Part I è un Episodio di Enterprise.

Trama

13 gennaio 2155: 2063, Primo Contatto.

Zefram Cochrane incontra i Vulcaniani che, per la prima volta, sono atterrati sulla Terra, ma, appena dopo l'atterraggio, li uccide e si impadronisce della loro nave.

Sempre nell'Universo dello Specchio, anni dopo questo evento, l'ISS Enterprise è comandata dal Capitano Forrest, che deve tenere a bada, tra gli altri, anche il suo primo ufficiale, Archer, che tenta in ogni modo di prendere il comando della nave.

Archer guida un ammutinamento, mette in cella Forrest e dirige l'Enterprise verso lo spazio tholiano dove è custodita la Defiant della Federazione proveniente dal futuro.

Lo scopo di Archer è di impadronirsi della Defiant e di utilizzarla per guadagnare potere all'interno dell'Impero.

T'Pol, tuttavia, riesce a liberare Forrest, che blocca l'ammutinamento, ma decide di risparmiare Archer e si dirige verso lo spazio tholiano.

Una volta giunti nei pressi della Defiant, una squadra comandata da Archer abborda la nave e ne assume il controllo, per scoprire che nel frattempo l'Enterprise viene circondata e distrutta da navi tholiane.


Sezioni

In questo episodio...

Note

  • Il titolo è un passaggio della Bibbia: «For now we see in a mirror, darkly, but then we will see face to face.» (Corinzi 13:12). Da notare che lo specchio a cui fa riferimento il passo non è una lastra di vetro trattata come gli specchi odierni, ma una lastra di metallo lucidato. La versione italiana del passo è «Poiché ora vediamo come in uno specchio, in modo oscuro; ma allora vedremo faccia a faccia».
  • L'idea di modificare la sigla iniziale per renderla più cupa è stata sfruttata in precedenza anche in The Corps Is Mother, The Corps Is Father, un episodio di Babylon 5 basato sul Corpo Psi.
  • La battuta di T'Pol «Threats are illogical» è identica a quella di Sarek in Journey to Babel.
  • La posizione e le condizioni dei cadaveri dei due marinai a bordo della Defiant sono esattamente quelle che si vedono in The Tholian Web.
  • I Tholiani dello Specchio impiegano molto meno tempo a tessere la tela rispetto alla loro controparte vista in The Tholian Web.
  • Secondo Archer è merito della tecnologia vulcaniana se l'Impero è nello stato in cui è, tuttavia la cosa è poco congruente. Pur avendo a disposizione una tecnologia avanzata, nel 2063 la Terra era verosimilmente ridotta quasi all'impotenza e un progresso fino a una flotta di navi stellari da guerra avrebbe comunque necessitato molti anni di studio e risorse notevoli. Dato che i Vulcaniani avevano probabilmente già una politica di non interferenza, non si capisce perché non siano intervenuti per distruggere quello che era stato rubato loro. Oltre a tutto questo, non si capisce come la tecnologia di una semplice navetta vulcaniana abbia consentito un progresso tanto grande.
  • È curioso che i Tholiani abbiano un hangar in un asteroide delle misure esatte per ospitare la Defiant.
  • Questo episodio in due parti è l'unico ambientato interamente in un universo parallelo.
  • La voce del computer dell'Enterprise è maschile.
  • Quando Archer si presenta al Tholiano, dice che l'Enterprise è l'ammiraglia della Flotta Imperiale.

47

  • Durante l'interrogatorio del tholiano sull'Enterprise alle spalle di T'Pol si vede una targhetta su una paratia in cui c'è la scritta 04-70048 [T:19:16] e [T:19:23].

Blooper

  • Quando T'Pol è nell'ufficio del Capitano con Archer, indossa i gradi di Tenente Comandante (rombo su due linee); nella scena precedente in plancia, quando Archer assume il comando della nave, e nella scena successiva in sala macchine T'Pol indossa i gradi di Commander (rombo su tre linee).

YATI

  • È molto strano che, pur conoscendo e sovrastimando la natura violenta degli Umani, i Vulcaniani siano atterrati senza una copertura armata. Quando gli Umani attaccano, infatti, non si vede nemmeno un colpo sparato dai Vulcaniani.

Versione italiana

  • In occasione della prima trasmissione di Jimmy il titolo non riportava alcuna indicazione che fosse la prima di un episodio in due parti.
  • La data del diario del Capitano Forrest è 13 gennaio 2115 invece di 2155.

Premi

  • Nomination al premio Emmy 2005 nella categoria «Outstanding Hairstyling For A Series» (Michael Moore).

Citazioni

Archer (a Sato): I expect you to be in a better mood when I'll get back.

Trip: I've absorbed enough delta radiation to insure that my grandkids glow in the dark.


Riferimenti

Enterprise

Episodi

Romanzi

Specie

Quante volte…

Pagine che portano qui

Astronavi
Astronavi dello Specchio
Basi stellari dello Specchio
Cast
Enterprise
Episodi
Libri
Organizzazioni dello Specchio
Pagine originariamente convertite da HT
Template con introduzioni
Universo dello Specchio


Collegamenti esterni

Informazioni sulla migrazione automatica

Pagina originariamente generata nell'istante con informazioni dal database di HyperTrek aggiornato nell'istante

  • hypertrek:db.ultimamodifica=
  • wikitrek:pagine.elaborata=
  • hypertrek:pagine.idpagina=2377
  • hypertrek:pagine.tag=ent094
  • hypertrek:pagine.idsezione=17
  • hypertrek:pagine.imdb=http://www.imdb.com/title/tt0572219/
  • hypertrek:pagine.memoryalpha=In_a_Mirror%2C_Darkly_%28episode%29


Navigatore Globale