Q&A

Da WikiTrek.
Dsc.pngStagione 2 di Short Treks
Numero di produzione: 201
Première americana: {{{EpisodiData USA}}}
Première italiana: {{{EpisodiData ITA}}}
Sequenza di trasmissione:
Prima TV USA: {{{EpisodiUSA}}}
Week Of della prima trasmissione USA:
Prima TV su NBC: {{{EpisodiNBC}}}
Prima TV su UPN: {{{EpisodiUPN}}}
Prima TV su Italia Uno:
Prima TV su (Canal) Jimmy: {{{EpisodiCJ}}}
Prima TV su Amazon Prime Video: {{{EpisodiAmazon}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: {{{EpisodiTMC}}}
Prima TV su CBS All Access: sabato 5 ottobre 2019
Prima TV su Netflix:
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: {{{EpisodiR4}}}
Codice del The Next Generation Companion: {{{EpisodiCOD}}}
DVD europeo in cui è presente l'episodio:
VHS britannica dell'episodio:
Storia: Michael Chabon
Sceneggiatura:
Screenplay: {{{EpisodiScreenplay}}}
Regia: Mark Pellington
Musica: Nami Melumad
Produttore: {{{EpisodiProduttore}}}
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{EpisodiProd.Exec.}}}
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: {{{EpisodiCosto}}}
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata:
Titolo nella collana La pista delle stelle: {{{EpisodiPST}}}
Titolo italiano:
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo:
Titolo francese:
Titolo tedesco:
Titolo giapponese:
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano:
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali: {{{EpisodiSFX}}}
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script:
Data delle riprese: {{{EpisodiRIP}}}

Personaggi e interpreti

Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
The Escape Artist The Trouble with Edward

Q&A è un episodio della seconda stagione di Star Trek: Short Treks.
Spock giunge a bordo della Enterprise per la prima volta e viene accolto dalla Numero Uno. In seguito a un guasto a un turboascensore, i due hanno tempo di conoscersi meglio e scambiarsi informazioni personali.

Trama

La Numero Uno accoglie a bordo della Enterprise il Guardiamarina Spock e la donna si da subito da fare per integrare il giovane nuovo arrivato, invitandolo come prima cosa a fare più domande possibili per familiarizzare con la nave e con le sue procedure.
Mentre si muovono all'interno della nave, il loro turboascensore ha un guasto e si blocca. Riavviare il movimento si rivela più complicato del previsto e i due sono costretti a passare tempo insieme. Spock da sfogo a tutto il suo eloquio e finisce per esasperare la Numero Uno che si pente di averlo sollecitato a domandare il più possibile.
Nonostante i vari tentativi degli ingegneri, il problema si protrae e Una decide di agire facendosi aiutare da Spock prendendola in spalla e facendolo accedere a un pannello di controllo. Un cortocircuito mette tutti e due KO, ma entrambi si riprendono presto.
Il tenente Amin, esperta arrampicatrice, finisce poi per calarsi nel condotto e fa uscire i due "prigionieri" da una botola di accesso sul soffitto.

Poco dopo, Spock fa rapporto in plancia e conosce il Capitano Christopher Pike, presentato da Una che finge una conoscenza solo approssimativa di Spock.

Sezioni

In questo episodio…

  • Vediamo l'imbarco di Spock sulla Enterprise
  • Sentiamo che il numero di matricola di Spock è S 179-276 SP, lo stesso che sarà usato in Court Martial
  • Spock fa notare a Una che la Prima Direttiva è non-etica, illogica e moralmente indifendibile.

Note

  • Spock si imbarca sulla Enterprise dalla Base stellare 40. Anche se non è esplicitamente detto, dalle conversazioni con Una sembra che lui fosse in effetti assegnato a quella stazione per un certo periodo di tempo.
  • La sala teletrasporto della Base Stellare sembra esageratamente piccola e spoglia. È possibile che questo sia stato determinato da un budget ridotto disponibile per un set da usare solo per una breve scena
  • Molto strano il comportamento di Una nelle sue comunicazioni. Quando gli ingegneri le spiegano i progressi nella soluzione del problema, lei per ben due volte riappende il comunicatore in faccia al suo interlocutore. Sembra un comportamento molto scortese e anche poco adatto a un primo ufficiale, visto che i suoi colleghi stavano lavorando a una soluzione del problema.
  • L'osservazione di Spock secondo cui Una ha effettuato uno "studio accurato" su Pike è una anticipazione di quanto vedremo in The Cage dove si scoprirà che la donna prova attrazione verso il capitano.
  • Il motivo cantato dai due protagonisti è I Am the Very Model of a Modern Major-General di Gilbert e Sullivan. Questa canzone è già apparsa in Disaster: anche in quel caso riguardava due ufficiali di una Enterprise, anche in quel caso un uomo e una donna, e anche in quel caso mentre erano confinati in uno spazio chiuso. In quel caso Geordi La Forge si rifiutò di riprodurre il motivo. Gilbert e Sullivan inoltre sono importanti nei primi accadimenti di Star Trek: Insurrection
    • Rebecca Romijn ha parzialmente condizionato la scelta di cantare questo motivo in quanto, quando interpellata dalla produzione, ha indicato fra i suoi talenti il badminton, le lingue straniere e cantare Gilbert e Sullivan.[1]
  • La "maniglia" con verricello con cui vengono recuperati Una e Spock è un meccanismo estremamente scomodo e pericoloso per issare un umanoide. Una semplicissima imbragatura "bassa", comunemente in uso già da anni, avrebbe assolto meglio alla funzione.
  • Il modo apparentemente semplice e veloce con cui i due protagonisti si aprono uno all'altro è chiaramente non in linea con quanto sappiamo dei due.

Okudagram

  • Screenshot di un DiPAD in mano a Numero Uno in Q&A.
    Cronologicamente si tratta della prima volta in cui si viene a sapere che la Numero Uno si chiama in realtà Una. Da una schermata del DiPAD che tiene in mano, vediamo anche che il suo grado è Tenente Comandante e la sua mansione navigatore, oltre che primo ufficiale. Scopriamo anche la sua avversione verso l'uso del suo nome proprio.

YATI

  • In Brother, Saru dice che le uniformi degli ufficiali della Enterprise sono "nuove". In questo episodio, tuttavia, capiamo che sono in uso già da almeno quattro anni.
  • Come visto in Brother anche qui si vede l'interno di una nave stellare come un inverosimile cavernoso spazio vuoto dove i turboascensori viaggiano come su un reollercoaster.

Produzione

  • Questo episodio era originariamente intitolato Chaos Theory.[2] Il titolo finale è una espressione inglese, molto usata anche in Italia, che significa Questions and answers
  • Nami Melumad è la prima donna a comporre musica per una produzione di Star Trek
  • Michael Giacchino ha partecipato come supervising composer e alcune delle musiche in effetti ricordano i temi sonori della Kelvin Timeline.
  • Questo episodio è dedicato alla memoria di Robert Chabon, padre dello scrittore dell'episodio Michael Chabon che ha composto il copione mentre vegliava sul padre nei suoi ultimi giorni di vita.[3]
  • Questo episodio è il primo nella storia di Star Trek a essere stato trasmesso senza un annuncio della sua messa in onda. Infatti è stato annunciato alla New York Comic Con mentre diventava disponibile per lo streaming su CBS All Access.
  • Il tenente Jamila Amin, interpretato da Samora Smallwood, è già apparso a bordo della USS Enterprise NCC-1701 nel finale di stagione Such Sweet Sorrow con indosso l'uniforme gialla della sezione comando. Questo episodio, ambientato cierca tre anni prima, la mostra con l'unfiorme rossa delle Operazioni. Il suo nome non è pronunciato negli episodi, ma lo conosciamo dal romanzo The Enterprise War.

Citazioni

Spock: What are the three most salient facts about Captain Pike?
Una: One, his capacity for hearing out another point of view is exceeded only by his willingness to change his own once he's heard you out. Two, even though he is the most heavily decorated fighting captain in Starfleet, he views resorting to force as an admission of failure. And three… he is utterly unsentimental except when it comes to horses.

Pagine che portano qui


Collegamenti esterni

Annotazioni


Navigatore Globale