Second Contact

Da WikiTrek.
Jump to navigation Jump to search
Ico-lds.SVGStagione 1 di Lower Decks
Numero di produzione: LD-1001
Première americana: {{{EpisodiData USA}}}
Première italiana: {{{EpisodiData ITA}}}
Sequenza di trasmissione: {{{EpisodiSEQ}}}
Date e emittenti della prima TV:
  • su CBS All Access (USA)
  • su Amazon Prime Video (Resto del Mondo)
Prima TV USA: {{{EpisodiUSA}}}
Week Of della prima trasmissione USA: {{{EpisodiSAT}}}
Prima TV su NBC: {{{EpisodiNBC}}}
Prima TV su UPN: {{{EpisodiUPN}}}
Prima TV su Italia Uno: {{{EpisodiI1}}}
Prima TV su (Canal) Jimmy: {{{EpisodiCJ}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: {{{EpisodiTMC}}}
Prima TV su CBS All Access: {{{EpisodiCBSAll}}}
Prima TV su Netflix: {{{EpisodiNetflix}}}
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: {{{EpisodiR4}}}
Codice del The Next Generation Companion: {{{EpisodiCOD}}}
DVD europeo in cui è presente l'episodio: {{{EpisodiDVD}}}
VHS britannica dell'episodio: {{{EpisodiVHS}}}
Storia: {{{EpisodiSTO}}}
Sceneggiatura: {{{EpisodiTPY}}}
Screenplay: Mike McMahan
Regia: Barry J. Kelly
Musica: {{{EpisodiMUS}}}
Produttore: {{{EpisodiProduttore}}}
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{EpisodiProd.Exec.}}}
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: {{{EpisodiCosto}}}
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata: 26min
Titolo nella collana La pista delle stelle: {{{EpisodiPST}}}
Titolo italiano: Secondo Contatto
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo: {{{EpisodiES}}}
Titolo francese: {{{EpisodiFR}}}
Titolo tedesco: {{{EpisodiDE}}}
Titolo giapponese: {{{EpisodiJP}}}
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano: {{{EpisodiBR}}}
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali: {{{EpisodiSFX}}}
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script: {{{EpisodiSCR}}}
Data delle riprese: {{{EpisodiRIP}}}

Personaggi e interpreti DT

Attori ospiti


Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
Nessuno Delegati

Modifica i dati nella pagina della entità su DataTrek

Second Contact è l'episodio pilota di Star Trek: Lower Decks.

A bordo della USS Cerritos un gruppo di giovani guardiamarina stringe amicizia mentre la nave è impegnata in una missione di Secondo Contatto e l'equipaggio si trova costretto a fronteggiare un pericoloso virus portato dalla superficie.

Trama

Data stellare 57436.2, la USS Cerritos è attraccata alla Stazione Douglas in vista di una missione di Secondo Contatto con il consiglio Galardoniano, nel Sistema Galar. Il guardiamarina Brad Boimler sta registrando il proprio diario personale impersonandolo come fosse quello del Capitano, quando viene interrotto dalla sua collega Beckett Mariner che si prende gioco di lui. La ragazza ha bevuto troppo Whiskey romulano e, presa dall'euforia per l'ubriacatura, involontariamente ferisce gravemente alla gamba Boimler con una bat'leth.

Primo atto

Una navetta atterra nell'hangar della USS Cerritos con a bordo un gruppo di guardiamarina di nuova assegnazione alla nave. L'orioniana D'Vana Tendi è un ufficiale scientifico in arrivo dall'Avamposto 79 che mostra grande entusiasmo per l'arrivo sulla nave.
Tendi incontra successivamente Boimler, che è il suo contatto di orientamento (mentore?), e Mariner che si dimostra subito amichevole, ma troppo disinvolta nello spiegare il funzionamento della nave e le procedure. A Boimler non piace il suo atteggiamento, al contrario Mariner pensa che gli ufficiali superiori siano ossessionati da protocolli e riconoscimenti, mentre la vera azione si svolge nei ponti bassi.

Durante il giro della nave, i tre incontrano Sam Rutherford un altro giovane guardiamarina, assegnato a Ingegneria, che ha recentemente subito un impianto cibernetico di origine vulcaniana che ha la tendenza a sopprimere le sue emozioni di tanto in tanto.
Tendi e i suoi nuovi amici giungono infine nei loro alloggi condivisi, a poppa della sezione a disco della nave, dova la Orioniana resta stupefatta dalla vista della sezione motori della Cerritos mentre viaggia a curvatura.

Il trio finisce il tour sul Ponte Ologrammi dove simulano una spiaggia delle Hawaii e il Centro Adashake su Orione. Quando Boimler viene chiamato in plancia, infine, le due donne richiamano una simulazione "molto realistica" della sala allenamenti olimpionica.

Secondo atto

Il Comandante Jack Ransom saluta il cancelliere Galardoniano alla fine dell'incontro diplomatico e spiega che una squadra di sbarco si occuperà di installare sulla superficie un apparato di comunicazione subspaziale. Prima di teletrasportarsi sulla nave, il primo ufficiale viene punto da un insetto, ma, una volta a bordo, ignora i suggerimenti a farsi visitare in infermeria pensando che non sia nulla di grave.

In plancia, il capitano Carol Freeman chiede un rapporto sulla situazione a Ransom che spiega come tutto stia procedendo in anticipo secondo la tabella di marcia. Contenta della situazione, la donna si ritira nel suo ufficio insieme a Boimler, nel frattempo arrivato dal ponte ologrammi.

Il capitano discute con Boimler a proposito del suo stato di servizio e sul futuro della sua carriera, vedendo del potenziale in lui, Freeman gli assegna il compito di tenere d'occhio Mariner: la ragazza è nota per essere poco attenta alle procedure e poco rispettosa delle regole e il capitano vuole venire a conoscenza di ogni sua violazione.
Il guardiamarina accetta e viene invitato a tenere questa missione riservata.

Boimler e Mariner si trasportano sulla superficie insieme al resto della squadra di sbarco che lavorerà sul trasmettitore. Dopo che l'Ingegnere Capo Andy Billups assegna tutti i compiti, Mariner si allontana dal gruppo. Boimler la osserva in lontananza caricare un container su un veicolo e allontanarsi dal campo base.

Rutherford si trova nel bar della Cerritos per un appuntamento con il guardiamarina Barnes e, mentre i due cominciano a conoscersi, Ransom viene colto da un malore e inizia a mostrare comportamenti animaleschi attaccando i membri dell'equipaggio. In poco tempo molte altre persone vengono contagiate ed esplode una violenza generalizzata, mentre alcuni tentano di riportare la normalità stordendo gli infetti con i phaser.

Tendi si reca a rapporto in infermeria dove trova numerosi membri dell'equipaggio legati ai bio-letti, in preda a una rabbia feroce rigurgitanti una bile nera. L'ufficiale medico capo, la caitiana T'Ana la invita a rendersi utile aiutando a legare i pazienti infetti in modo che non possano nuocere.

Mariner giunge a una piccola capanna dove si incontra con due autoctoni, improvvisamente Boimler esce dal suo nascondiglio e la accusa di stare vendendo armi della Flotta Stellare ai locali. Mariner gli spiega che si sta sbagliando di grosso e che sta fornendo loro solo strumenti per l'agricoltura. Un animale alieno simile a un ragno gigantesco, turbato dalla lite dei due ufficiali e dagli alieni impauriti, si risveglia e insegue Boimler e Mariner che fuggono nella foresta.

Terzo atto

Mentre Mariner e Boimler si nascondono dal ragno alieno, la donna spiega al collega di aver sottratto il materiale per i contadini sapendo che non potevano aspettare la burocrazia della Flotta per ottenere gli strumenti necessari alla loro sussistenza. Boimler è stupito dalle conoscenze di Mariner che gli spiega di essere stata parte dell'equipaggio della USS Quito al Primo Contatto con i Galoroniani, prima di essere retrocessa e poi trasferita alla Cerritos. Mariner aggiunge di avere grande esperienza pregressa e spiega a Boimler di pensare di più con la propria testa, invece di affidarsi sempre a regolamenti e protocolli.
Boimler vorrebbe fuggire con un teletrasporto di emergenza, ma Mariner getta via il suo comunicatore spiegando che devono catturare la creatura che li sta cacciando e restituirla ai contadini perchè la loro sopravvivenza dipende anche dal latte prodotto da quell'essere.
I due costruiscono dei manichini con le proprie uniformi e saltano in groppa all'animale mentre è distratto con i loro simulacri. Boimler finisce tra le fauci del ragno: i contadini giungono sul posto e pregano Mariner di non colpire la creatura. Si tratta di un erbivoro che sicuramente non farà del male al suo collega, ma si limiterà a "succhiarlo" per estrarne umidità.

Sulla Cerritos la situazione sta sfuggendo al controllo, con una gran parte dell'equipaggio infetto e in preda a istinti violenti. Tutti i membri sani sono invitati a raggiungere la sala teletrasporto 8 per raggrupparsi.
Rutherford e Barnes sono tagliati fuori dal resto dell'equipaggio e decidono di indossare le tute per effettuare una EVA e superare le sezioni della nave infestate dagli infetti. Tornati a bordo e salvatisi per il rotto della cuffia barricandosi dietro una paratia all'ultimo minuto prima di un attacco degli infetti, Barnes si lascia trasportare dai sentimenti e impulsivamente bacia Rutherford. L'ingegnere si dimostra tuttavia più interessato a una disagnostica del portellone, piuttosto che ai sentimenti di Barnes che quindi si allontana, arrabbiata.

Sul pianeta, il ragno alieno si è finalmente calmato e Boimler può essere estratto dalle sue fauci, incolume, se non per uno strato di bava aliena che lo ricopre. Salvata la situazione con i contadini, Mariner lo riporta al campo base.
Durante il tragitto i due parlano ancora dell'ossessione di Boimler per gli ufficiali superiori, ossessione incomprensibile per Mariner che invece li considera persone insensibili verso i propri sottoposti.

Tornati sulla nave, Boimler e Mariner trovano una situazione apocalittica. Il capo della sicurezza Shaxs addirittura suggerisce al capitano di avviare la distruzione del Nucleo di Curvatura, ma Freeman vuole altre opzioni. T'Ana si rende conto che la bava aliena di cui è ancora ricoperto Boimler è efficace contro il virus che ha colpito l'equipaggio. Tutto il gruppo decide quindi di recarsi in infermeria proteggendo il guardiamarina a tutti i costi.
T'Ana sintetizza un agente antivirale dalla bava che cura rapidamente Ransom. Reso gassoso, il composto può essere iniettato nei condotti di aerazione per curare tutto il resto dell'equipaggio.
I quattro guardiamarina si ritrovano da soli in infermeria dopo che gli ufficiali superiori si prendono tutto il merito per aver salvato la situazione. Mariner è adirata per questa situazione, ma Tendi è entusiasta per aver superato brillantemente una crisi di grandi dimensioni.

Boimler fa rapporto a Freeman e le spiega che Mariner non ha violato nessun protocollo e che i due si sono limitati a lavorare sul trasmettitore come da programma. Il capitano è scettico, dato che il guardiamarina è tornato a bordo senza uniforme e coperto di sostanza aliena, ma Boimler dice che la bava deve aver interferito con la sua memoria.
Freeman è insoddisfatta, ma non può fare altro che liberare il guardiamarina. Subito dopo chiama un Ammiraglio spiegandogli che non può più tollerare i comportamenti della ragazza. Nonostante lui tenti di stemperare la situazione e poi di lavarsene le mani, lei lo rimprovera di non potere ignorare la situazione, dato che Mariner è anche figlia sua.

In sala mensa Tendi e Rutherford stanno discutendo del fallito appuntamento con Barnes. L'ingegnere ha grande stima della donna, ma non può perdonarle il disinteresse che ha dimostrato per un malfunzionamento del portellone. Tendi stranamente è d'accordo con l'ingengere e i due sono coinvolti da questo argomento.

Al bancone del bar, Boimler spiega a Mariner di aver capito il suo punto di vista e di essere d'accordo con lei che, almeno a volte, metodi poco ortodossi possono essere tollerabili, se non addirittura preferibili. La donna capisce allora che il suo collega non le ha fatto rapporto come invece minacciato in precedenza e, presa dalla felicità, si dà il ruolo di mentore e gli promette che l'aiuterà a diventare un giorno Capitano.

Sezioni

In questo episodio…

Note

YATI

  • Piuttosto strano che, dopo un anno passato insieme sulla stessa nave, e visto il livello di confidenza che i due mostrano, Boimler all'inizio di questo episodio sapesse poco o nulla dello stato di servizio di Mariner.

47

  • Viene citata la data stellare 57436.2

Blooper

Okudagram

Produzione

  • Dopo Remembrance questo è il secondo episodio pilota andato in onda nel 2020. È la prima volta nella storia che due serie di Star Trek debuttano in un singolo anno solare.
  • Il fatto che Boimler, all'inizio del primo atto, stia riparando un replicatore che "sputa" banane probabilmente si collega alla dichiarazione di Alex Kurtzman «I want to do a show about the people who put the yellow cartridge in the food replicator so a banana can come out the other end.»[2]
  • Alla fine dell'episodio è stato trasmesso un montaggio di scene che vedremo negli episodi successivi

Versione Italiana

Continuity

Citazioni

Freeman: Once again, solely thanks to the brilliant efforts of Dr. T'Ana, the crew is saved. Undetected by the first contact team, the alien virus is exactly the type of eventuality that can make a second contact mission a life-or-death situation. Luckily, my senior staff are always up for a challenge. End recording.

Riferimenti

Riferimenti diretti PREVIEW 👁‍🗨

Riferimenti SMW backlink PREVIEW 👁‍🗨

Collegamenti esterni

Interwiki

Identificativi esterni

Annotazioni


Navigatore Globale