Labyrinths

Da Wikitrek.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Dsc.pngStagione 5 di Discovery
Titolo italiano:Labirinti
Stagione:5
Numero di produzione:508
Data di pubblicazione originale: (Paramount+)
Data di pubblicazione in Italia: (Paramount+)
Scritto da:
Regista:Emmanuel Osei-Kuffour
Posizione nella lista:8
Personaggi e interpreti DT
Attori co-protagonisti

Attori ospiti

Navigatore
< PrecedenteSuccessivo >
Erigah Punto di Lagrange

Modifica i dati nella pagina della entità su DataTrek

Labyrinths è un episodio della stagione 5 di Star Trek: Discovery.


Trama

Primo atto

Secondo atto

Terzo atto

Quarto atto

Sezioni

In questo episodio…

  • Vediamo la cerimonia funebre di L'ak e Moll si impegna direttamente con l'equipaggio del Primarca a riportarlo in vita.
  • Scopriamo che all'interno delle Badlands esiste una "oasi" di spazio tranquillo rispetto al resto dell'ambiente circostante.
  • Vediamo per la prima volta il liguaggio betazoide.
  • Debutta la cosiddetta "Galleria e Archivio eterni".
  • Moll uccide il primarca e assume la leadership della sua fazione, il Sesto Volo.
  • Sentiamo il termine "Tergun": pur non avendo molti dettagli, capiamo che si tratta di un giuramento solenne la cui rottura porta a conseguenze sociali molto gravi.
  • Apprendiamo che la codifica dei Breen si basa sistema numerico duodecimale.

Note

  • In Defiant viene detto che le Badlands distano da Deep Space Nine, quindi di fatto da Bajor e dal wormhole bajoriano, sei ore a curvatura sette (vedi anche la YATI di Through the Looking Glass); siamo quindi nel corpo centrale dello spazio federale del XXIV secolo, e comunque secondo le Star Trek Star Charts a poche decine di anni luce da pianeti che sono rientrati nella Federazione nel XXXII secolo come la Terra e Ni'Var, nonché a pochissimi anni luce da Cardassia (ricordiamo che la presidente federale è in parte umana, in parte bajoriana, in parte cardassiana).
    Sembra dunque un po' strano che nessun'altra nave della Flotta Stellare sia intervenuta a supporto della Discovery-A, nonostante fosse già palese che la nave del primarca Breen avrebbe probabilmente la meglio in uno scontro tra le due navi.
  • Pare anche un poco curioso come, nonostante otto secoli di progressi tecnologici, venga data l'impressione che le astronavi federali del quarto millennio abbiano maggior difficoltà a navigare nelle Badlands rispetto a quelle del millennio precedente.
  • La Discovery non può occultarsi a causa della radiazione generata dall'Effetto Čerenkov. Per quanto non impossibile, questo è molto strano in quanto tale radiazione elettromagnetica potrebbe essere replicata in maniera relativamente semplice per impedire l'occultamento di eventuali avversari. Ricordiamo che l'Effetto Čerenkov è un concetto fisico reale e ben compreso.
  • Nella Galleria vediamo solo libri, ma, notando quanto è grande in confronto alla nave breen, possiamo immaginare che abbia altre sezioni dedicate a audio, video, ologrammi e via dicendo.
  • Il libro di Derex è scritto in inglese, semplicemente sostituendo lettere con segni alieni[1]. Il testo visibile parla apparentemente dei primi viaggi interstellari dei betazoidi e del loro incontro con civiltà che non dispongono di comunicazione telepatica. Altre pagine invece trattano della relativa semplicità con cui malattie mentali vengono identificate e trattate tra i Betazoidi[2].
    Come già asserito per esempio a proposito di Memento Mori, sembra strano che i simboli di una scrittura aliena siano in corrispondenza biunivoca con le lettere dell'alfabeto latino. Già solo considerando altre forme di scrittura terrestre (come quelle cinese e giapponese), questo non è verificato, ed è il principale motivo che rende il procedimento di traslitterazione non preciso e non univoco (si pensi, per citare un esempio fra tanti, a Guldo/Gurudo e Likoom/Rekoom della squadra Ginew di Dragon Ball). Peraltro, anche ammesso che questa corrispondenza esista, non stabilisce comunque univocamente un linguaggio: pensiamo, molto semplicemente, alle molte lingue che condividono l'alfabeto latino.
  • Hy'Rell scherza sul fatto che nel'Archivio non esistono "segrete" (dungeon), ma piuttosto qualcosa di simile a oubliette. Tuttavia oubliette è il termine francese (spesso usato anche in italiano) per indicare esattamente le segrete.
  • L'algoritmo di Trémaux menzionato da Burnham è realmente un metodo per la risoluzione dei labirinti. Garantisce sempre una risoluzione anche se non necessariamente porta a scoprire il percorso più breve.
  • Il cognome della nuova ufficiale di plancia, Lorna Jemison, è probabilmente un omaggio all'astronauta Mae Jemison.

47

  • Durante l'ingresso nelle Badlands della Discovery-A, mentre le tempeste di plasma stanno impattando sui sistemi difensivi, in un certo momento i suoi scudi sono al 37% (37 è la metà di 74).
  • Mentre la Discovery-A è sotto attacco da parte della nave Breen, ad un certo punto si riportano danni ai ponti 5, 14 e 18 (5 + 14 + 18 = 37).

Okudagram

Blooper

YATI

  • Hy'rell dice di aver vsito arrivare la Discovery, ma questo non è possibile: la nave è giunta al limite delle Badlands tramite salto.
  • Burnham va da sola a consultare il libro di Marina Derex senza avere conoscenza della lingua betazoide e senza portare nessuno strumento di analisi. Si mette a sfogliare distrattamente il libro sperando evidentemente che la fortuna venga in suo aiuto dalla sceneggiatura. Infatti trova un conveniente pezzo di metallo e capisce al volo che deve appoggiare un dito al centro per farlo funzionare.
  • Sempre a proposito della stupidità degli indizi lasciati, Marina Derex ha puntato tutto sul fatto che un libro in una biblioteca nello spazio alla mercè di qualunque potenza spaziale restasse intatto e non aperto (altrimenti il dispositivo sarebbe stato trovato) per un millennio. Detto questo, anche il criterio per determinare l'adeguatezza della persona che entra nella simulazione è illogico. Nessuno può dire se il soggetto sia una persona molto cosciente di sè e facente parte di un gruppo di pirati spaziali, oppure un membro poco introspettivo della migliore organizzazione umanitaria esistente: semplicemente basare tutta la valutazione su una caratteristica di una persona non può dare certezze.
  • Decisamente inverosimile che la Discovery restando nascosta e non rintracciabile dai Breen riesca a usare una contromisura contro la loro arma senza che loro riescano a capire la natura della contromisura o la sua ubicazione. L'assurdità della cosa è addirittura discussa nell'episodio tra Stamets e Reno.
  • La Galleria esiste da secoli e la sua esitenza sembra alternativamente nota ai più e segreta. Reno nell'episodio precedente la nomina di passaggio come se fosse nulla di strano. In questo episodio Burnham e il resto dell'equipaggio sono meravigliati dalla estensione e dal contenuto come se non avessero mai visto nè sentito di nulla del genere. Tuttavia scopriamo che a bordo esistono lavoranti di varie razze, tra cui membri della Federazione e Breen. Sappiamo che i bibliotecari vanno e vengono (come Marina Derex) quindi l'esistenza della Galleria non è segreto. Tuttavia non si capisce come questa struttura possa esistere al di fuori della giurisdizione delle varie potenze del quadrante e, visto che l'informazione è potere, non si capisce come abbia resistito a tentativi di impossessarsene in passato. Considerando che solo in questo episodio ha rischiato la distruzione due volte, non si capisce come sia sopravvissuta per un millennio tutta sola nella notte dello spazio.
  • All'inizio dell'episodio si dice che l'archivio si trova nella Badlands da circa un secolo, ma nell'episodio precedente si è stabilito che si sposta ogni 50 anni.
  • Per un gruppo tecnologicamente avanzato come i Breen, dovrebbe essere piuttosto semplice rendersi conto che il plasma e i detriti lasciati dalla Discovery non sono sufficienti a coprire una massa pari a quella della nave. Si noti la grande differenza rispetto a The Most Toys.

Versione Italiana

Continuity

  • Il collegamento tra Burnham e l'intelligenza artificiale sviluppata da Marina Derex per proteggere l'ultimo indizio avviene attraverso un raggio nucleonico, esattamente come quello tra Picard e la sonda di Kataan in The Inner Light.
  • Il riferimento alla guida comprensiva alle acconciature dei Talaxiani è forse un rimando ironico a Homestead, dove effettivamente ne è mostrata una grande uniformità[3].
  • La scena in cui Moll, dopo aver ucciso il Primarca, si proclama leader in quanto moglie dell'erede e viene acclamata dai militari presenti ricorda, seppur con delle differenze, altre due scene in cui una figura femminile ottiene il comando dopo aver assassinato chi comandava fino a quel momento: Sato dello Specchio alla fine di In a Mirror, Darkly - Part II, e Burnham alla fine di Despite Yourself, mentre impersonava il ruolo di sé stessa dello Specchio.
  • Jett Reno menziona gli Hysperiani: persone che sanno davvero come fare festa. Si tratta degli umani che abitano il pianeta Hysperia, di cui fa parte Andarithio Billups e che abbiamo conosciuto in Where Pleasant Fountains Lie.
  • In In the Cradle of Vexilon, T'Lyn menziona il rischio di death and/or dismemberment, qui Hy'Rell dà indicazioni per evitare damage, dismemberment or death.

Citazioni

Stamets: So how the hell do we disrupt a shield-tunneling technology we've never encountered before from a species we know almost nothing about?
Reno: And don't forget we have to do it without the Breen knowing we're here

Hy'Rell: "As this is your first visit into the Archive, please follow my instructions precisely and do not deviate. The Archive is not responsible for any damage, dismemberment or death that may result from your failure to do so.

Produzione

  • Secondo la puntata di The Ready Room collegata a questo episodio, gli interni della libreria sono stati girati in parte alla Thomas Fisher Rare Book Library dell'università di Toronto[4][5].
  • Per impersonare la IA all'interno della simulazione mentale era stata originariamente concepita un attore ospite a impersonare la stessa Marina Derex. Successivamente si è pensato a Tilly o Book, eventualmente inserendoli entrambi insieme ad altri personaggi per rappresentare ognuno diversi aspetti della personalità di Burnham. Si è infine scelto di usare esclusivamente Book per evidenziare il forte rapporto emotivo che Burnham ha con lei e per usare il concetto per cui i due sono innamorati, ma Burham fa fatica a scendere a patti con quando fatto da lui nella quarta stagione[6]. Sebbene non dichiarato dalla produzione, viene il dubbio che la scelta sia stata fatta, almeno parzialmente, con un occhio ai costi.
  • Anche se non viene confermato a schermo, l'apparenza e una successiva dichiarazione di Eric Robbins confermano che Hy’Rell fa parte della specie degli Efrosiani[6].

Riferimenti

Riferimenti diretti

Riferimenti inversi

Immagini collegate

Collegamenti esterni

Interwiki

Identificativi esterni

Annotazioni