The Serene Squall

Da WikiTrek.
Jump to navigation Jump to search

Ico-SNW.SVGStagione 1 di Strange New Worlds
Titolo italiano:Una serena burrasca
Stagione:1
Numero di produzione:107
Data di pubblicazione originale: (Paramount+)
Data di pubblicazione in Italia: (Paramount+)
Scritto da:
Regista:Sydney Freeland
Data stellare:1997.9
Anno della timeline:2259

Modifica i dati nella pagina della entità su DataTrek

The Serene Squall è un episodio della stagione 1 di Star Trek: Strange New Worlds.


Trama

Primo atto

Secondo atto

Terzo atto

Quarto atto

Sezioni

In questo episodio…

  • Non compaiono né Uhura, né Hemmer.
  • Fanno il loro debutto Stonn e Sybok: cronologicamente è la loro prima apparizione nella saga.

Note

  • Uno dei libri citati da T'Pring è Gli Argonauti di Maggie Nelson.
  • La trappola di laser che ad un certo punto circonda la Enterprise ricorda la ragnatela tholiana vista in In a Mirror, Darkly - Part II e in The Tholian Web. È presente di sicuro qualche differenza, come il fatto che in questo episodio i nostri riescano a mettere fuori uso l'intera rete distruggendo un solo emettitore, cosa non riuscita nell'episodio della quarta stagione di Star Trek: Enterprise (dove è necessario colpire più navi tholiane), ma potrebbe esserci un legame tra le due tecnologie?
  • Il nome Alpha Braga IV è forse un riferimento a Brannon Braga che ha lavorato per diversi anni a Star Trek: Voyager e Star Trek: Enterprise.
  • Il centro di riabilitazione criminale dove lavora T'Pring si chiama Ankeshtan K’Til ed è ubicato sulla terza luna di Omicron Lyrae.
  • Sybok è definito V’tosh ka’tur, ovvero "Vulcaniano senza logica", concetto introdotto per la prima volta in Fusion e già sentito in questa serie in Spock Amok.

47

YATI

  • All'inizio dell'episodio viene detto che una comunicazione subspaziale impiega due giorni a raggiungere la Flotta Stellare, in quanto la Enterprise è al limite dello spazio federale, ed anche lasciandosi dietro ripetitori subspaziali non sarebbe possibile richiedere aiuto immediato in caso di guai. Tuttavia, più avanti, Angel comunica tranquillamente in tempo reale con T'Pring.
  • Come già successo più volte in passati episodi di varie serie, è davvero incredibile (benché non del tutto impossibile) la facilità con cui una forza esterna male equipaggiata e piuttosto poco organizzata riesca a prendere il controllo della Enterprise. La nave ammiraglia della Flotta Stellare, con un equipaggio di centinaia di unità e un dipartimento di sicurezza all'avanguardia, non solo è abbordata con una facilità disarmante, ma il suo equipaggio non riesce a montare una resistenza degna di questo nome. Allo stesso modo è davvero incredibile come la Capitano Angel riesca ad elaborare un piano così elaborato per fingersi un'altra persona e convincere la Flotta ad inviare una nave importante come la Enterprise.
  • Spock si autentica al computer della sezione ingegneria come Tenente, benché il suo grado sia di Tenente Comandante. Come già detto a proposito dell'episodio precedente, il grado si può abbreviare ma in "Comandante", non in "Tenente".

Okudagram

Citazioni

Pike: Yellow alert. Erica, take us closer.
Ortegas: How close do you want to get? First date, or third date?
Pike: Blind date.
Ortegas: Copy. Proceeding with caution.

Continuity

  • L'uso del codice del prefisso per comandare remotamente una astronave è una pratica già apparsa in Star Trek II e in The Wounded. Si tratta comunque della sua prima apparizione nell'ordine cronologico in-universe.
  • Secondo Spock, il prigioniero che Angel voleva liberare era in realtà Sybok, il suo fratellastro protagonista di Star Trek V.
  • La Dottoressa Aspen lavorava sulla Base stellare 12, una installazione nominata varie volte in Star Trek, in particolare nella Star Trek: The Original Series ed in Star Trek: The Next Generation, a partire da Space Seed.
  • La Colonia Qu'Vat, dove Remy vorrebbe vendere l'equipaggio della Enterprise, è già apparsa in Star Trek: Enterprise, negli episodi The Augments, Affliction e Divergence.
  • Sulla scrivania della nave pirata vediamo un gioco del Kal-toh.
  • Spock e Angel discutono a proposito del Kolinahr, rituale il Vulcaniano non vede l'ora di poter portare a termine. Ricordiamo che questo momento arriverà per Spock solo molti anni dopo, durante i fatti narrati in Star Trek I, e che verrà infine interrotto prematuramente dopo che l'arrivo di V'ger spingerà Spock a tornare sulla Enterprise con urgenza.

Produzione

Riferimenti

Riferimenti diretti

Riferimenti inversi

Collegamenti esterni

Interwiki

Identificativi esterni

Annotazioni