Arena

Da WikiTrek.
Menu-tos.pngStagione 1 di Serie Classica
Numero di produzione: 19
Première americana: {{{EpisodiData USA}}}
Première italiana: {{{EpisodiData ITA}}}
Sequenza di trasmissione: 18
Prima TV USA: {{{EpisodiUSA}}}
Week Of della prima trasmissione USA: {{{EpisodiSAT}}}
Prima TV su NBC: 19.01.1967
Prima TV su UPN: {{{EpisodiUPN}}}
Prima TV su Italia Uno: {{{EpisodiI1}}}
Prima TV su (Canal) Jimmy: {{{EpisodiCJ}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: 15.05.1979
Prima TV su CBS All Access: {{{EpisodiCBSAll}}}
Prima TV su Netflix: {{{EpisodiNetflix}}}
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: 3
Codice del The Next Generation Companion: {{{EpisodiCOD}}}
DVD europeo in cui è presente l'episodio: 10 (PG)
VHS britannica dell'episodio: {{{EpisodiVHS}}}
Storia: Fredric L. Brown
Sceneggiatura: Gene L. Coon
Screenplay: {{{EpisodiScreenplay}}}
Regia: Joseph Pevney
Musica: Alexander Courage
Produttore: {{{EpisodiProduttore}}}
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{EpisodiProd.Exec.}}}
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: {{{EpisodiCosto}}}
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata: {{{EpisodiDurata}}}
Titolo nella collana La pista delle stelle: Il verdetto (2) 07.1978
Titolo italiano: Arena
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo: Arena
Titolo francese: Arena
Titolo tedesco: Ganz neue Dimensionen
Titolo giapponese: Kaiju Gorn tono Kettou (Duel Against Monster Gorn)
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano: Arena
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali: {{{EpisodiSFX}}}
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script:
  • prima stesura: 18.10.1966
  • stesura finale: 28.10.1966
  • stesura finale riveduta: 03.11.1966
Data delle riprese: Metà novembre 1966

Personaggi e interpreti

Personaggi e interpreti

Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
The Squire of Gothos Tomorrow is Yesterday

Arena è un Episodio della Serie Classica.

Trama

Data Stellare 3045.6: Una nave gorn

attacca una base della Federazione su Cestus III.

L'Enterprise individua gli aggressori ed inizia un inseguimento che porterà entrambi nel territorio dei Metron, che, irritati per questa intrusione, costringono i due capitani a lottare tra loro per decidere quale equipaggio sarà distrutto e quale sarà risparmiato.


Sezioni

In questo episodio...

Note

  • La storia è basata su un racconto breve del 1944 con lo stesso titolo di Fredric Brown. Una storia simile la ritroviamo anche nell'episodio Fun and Games di The Outer Limits e nell'episodio The Rules of Luton di Space: 1999.

On location

Blooper

  • Alla fine, quando Kirk riappare sull'Enterprise, si vede chiaramente il microfono di una giraffa.

YATI

  • Quando la nave gorn viene bloccata, l'Enterprise si avvicina ad essa di circa un decimo di parsec ogni due secondi, secondo quanto afferma Sulu. In quel momento l'Enterprise viaggia a warp 8 (vecchia scala). Due note: (1) non tornerebbe la formula del w³c e (2) 0,1 parsec ogni due secondi vuol dire 0,163 anni luce al secondo, cioè oltre 5.000.000 di anni luce all'anno: quanto basta per un viaggio di andata e ritorno su Andromeda.
  • Quando l'Enterprise è all'inseguimento della nave gorn, Kirk dichiara allarme rosso, nonostante che questo sia già in funzione e nessuno lo abbia disattivato; inoltre la luce posta sulla consolle del navigatore non si accende.

Versione italiana

  • Il tricorder di Spock viene chiamato «rilevatore».
  • Spock dice a McCoy «Lei è un epicureo» e Bones risponde «La sua diagnosi è perfetta, signor Spock». I dialoghi nella versione originale sono: «Doctor, you are a sensualist». «You bet your pointed ears I am» [T:00:54].
  • Nel diario del Capitano, Kirk chiama «avamposto di osservazione» la colonia su Cestus III; in originale viene chiamato «Earth outpost on Cestus III» [T:02:57].
  • A [T:03:50] «1570 yards» sono stati tradotti in «1570 metri». Anche a [T:05:59] e [T:09:09] yards viene tradotto in metri senza fare alcuna conversione.
  • A [T:06:32] si sente la battuta «Armate i missili fotonici».

Citazioni

Spock: Doctor, you are a sensualist.
McCoy: You bet your pointed ears I am. [T:00:54]

Metron: You are still half savage, but there is a hope.


Riferimenti

Episodi

Pianeti

Romanzi

Specie

Quante volte…

Pagine che portano qui

Astronavi
Cast
Episodi
Libri
Pagine originariamente convertite da HT


    Collegamenti esterni

    Informazioni sulla migrazione automatica

    Pagina originariamente generata nell'istante con informazioni dal database di HyperTrek aggiornato nell'istante

    • hypertrek:db.ultimamodifica=
    • wikitrek:pagine.elaborata=
    • hypertrek:pagine.idpagina=2922
    • hypertrek:pagine.tag=tos19
    • hypertrek:pagine.idsezione=18
    • hypertrek:pagine.imdb=http://www.imdb.com/title/tt0708418/


    Navigatore Globale