Moist Vessel

Da WikiTrek.
Jump to navigation Jump to search
Ico-lds.SVGStagione 1 di Lower Decks
Numero di produzione: LD-1004
Première americana: {{{EpisodiData USA}}}
Première italiana:
Sequenza di trasmissione: {{{EpisodiSEQ}}}
Date e emittenti della prima TV:
  • su CBS All Access (USA)
  • su Amazon Prime Video (Resto del Mondo)
Prima TV USA:
Week Of della prima trasmissione USA: {{{EpisodiSAT}}}
Prima TV su NBC: {{{EpisodiNBC}}}
Prima TV su UPN: {{{EpisodiUPN}}}
Prima TV su Italia Uno: {{{EpisodiI1}}}
Prima TV su (Canal) Jimmy: {{{EpisodiCJ}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: {{{EpisodiTMC}}}
Prima TV su CBS All Access: {{{EpisodiCBSAll}}}
Prima TV su Netflix: {{{EpisodiNetflix}}}
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: {{{EpisodiR4}}}
Codice del The Next Generation Companion: {{{EpisodiCOD}}}
DVD europeo in cui è presente l'episodio: {{{EpisodiDVD}}}
VHS britannica dell'episodio: {{{EpisodiVHS}}}
Storia: {{{EpisodiSTO}}}
Sceneggiatura: {{{EpisodiTPY}}}
Screenplay: Ann Kim
Regia: Barry J. Kelly
Musica: {{{EpisodiMUS}}}
Produttore: {{{EpisodiProduttore}}}
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{EpisodiProd.Exec.}}}
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: {{{EpisodiCosto}}}
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata: 25min
Titolo nella collana La pista delle stelle: {{{EpisodiPST}}}
Titolo italiano: Nave Umida
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo: {{{EpisodiES}}}
Titolo francese: {{{EpisodiFR}}}
Titolo tedesco: {{{EpisodiDE}}}
Titolo giapponese: {{{EpisodiJP}}}
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano: {{{EpisodiBR}}}
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali: {{{EpisodiSFX}}}
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script: {{{EpisodiSCR}}}
Data delle riprese: {{{EpisodiRIP}}}

Personaggi e interpreti DT

Attori ospiti


Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
Decreto Temporale La freccia errante di Cupido

Modifica i dati nella pagina della entità su DataTrek

Moist Vessel è un episodio della stagione 1 di Star Trek: Lower Decks.

La Cerritos sta assistendo la Merced in una missione di recupero di una nave generazionale alla deriva che dispone di una tecnologia di terraformazione rivoluzionaria. Mariner dovrà aiutare nella soluzione di una crisi potenzialmente devastante pur dovendosi difendere dai tentativi del capitano per farle lasciare la nave.
Nel frattempo Tendi cerca di aiutare un giovane ufficiale ad ascendere un livello di esistenza superiore, con esiti del tutto inaspettati.

Trama

Data stellare 57538.9, la Cerritos è impegnata in una missione di supporto alla USS Merced NCC-87075 che è incaricata di recuperare il relitto di una nave generazionale di origini sconosciute. La nave trasportava un equipaggio di colonizzatori ibernati in capsule di animazione sospesa ormai tutte non più operative. Per qualche ragione misteriosa la nave non ha raggiunto la sua destinazione e ora la Flotta Stellare intende recuperarla per studiarla insieme con il suo carico: una sostanza liquida che trasforma oggetti inanimati in materia organica ed è quindi in grado di creare ecosistemi lussureggiati partendo da mondi morti.

I capitani Freeman e Durango, sulla Cerritos, stanno esponendo le operazioni: le due navi dovranno lavorare in perfetta sincronia per trainare la nave generazionale con i loro due raggi traenti bilanciando perfettamente lo stress sullo scafo del relitto per evitare danni.
Alla riunione sta presenziando anche Mariner che ostenta un atteggiamento annoiato con grande disappunto non solo del suo capitano, ma anche di Durango che ritiene l'equipaggio della Cerritos indisciplinato.

Primo atto

Freeman convoca Mariner nella sua sala tattica per darle una lavata di capo, ma la ragazza sembra del tutto refrattaria ai rimproveri del suo ufficiale comandante e se ne va scimmiottando il saluto vulcaniano in segno di affronto.
Jack Ransom le subentra a udienza con il capitano per discutere di alcuni dati scientifici, ma i due tornano a parlare del comportamento insubordinato di Mariner: il Primo Ufficiale suggerisce di affidare alla ragazza i lavori più detestabili a bordo della nave, in modo da esasperarla e da indurla a richiedere il trasferimento. Freeman accoglie con entusiasmo questa idea.

Negli alloggi dei "lower decks", Boimler e Tendi sono entusiasti per essere stati assegnati il primo alla pulizia di una sala conferenze e la seconda alla osservazione di un collega ufficiale che sta per ascendere a un livello di esistenza superiore. Rutherford non ha ottenuto la manutenzione che sperava, ma la più delusa è Mariner che dovrà lubrificare il meccanismo dei turboascensori, smaltire i rifiuti dal ponte ologrammi e infine rimuovere i residui dai filtri di carbonio. Boimler è stupito dalla bruttezza di questi compiti.

Tendi si reca nell'alloggio del tenente O'Connor che da 10 anni sta lavorando alla sua ascensione: la ragazza in preda all'entusiasmo, distrattamente distrugge il maṇḍala di sabbia preparato dal collega e di conseguenza manda all'aria tutta la cerimonia di ascensione. Ritornando nel suo alloggio più tardi per scusarsi e per portargli in dono un metronomo hiveriano, la ragazza ottiene solo ulteriori insulti e rifiuti.
Nel frattempo, la missione ha inizio con le due navi stellari che iniziano a rimorchiare la nave aliena sotto gli occhi attenti di Rutherford e dei suoi colleghi ingegneri.

Nel frattempo Mariner non solo porta a termine i propri sgradevoli compiti, ma, arrivata al momento della pulizia dei filtri di carbonio, trova il modo di organizzare una gara a chi fa più velocemente con alcuni colleghi, trasformando un incarico deprimente in una sfida divertente. Ransom assiste casualmente alla situazione e si trova a dover fare rapporto al capitano a proposito del fallimento del loro piano.
Mentre il capitano si chiede come può trovare compiti ancora peggiori da assegnare a Mariner, improvvisamente si rende conto di avere sbagliato strategia e chiama la ragazza a rapporto in sala riunioni 5.

Secondo atto

Mariner trova riuniti tutti gli ufficiali superiori e la aspetta una doccia fredda: il capitano la promuove a tenente e la trasferisce alla sezione tecnica. Boimler, presente sul posto come assistente, si meraviglia e si dispera per non aver ricevuto lui la promozione che ritiene di meritarsi molto più di Mariner.
La ragazza a sua volta è disperata nell'apprendere che adesso dovrà partecipare a tutte le riunioni noise con gli altri ufficiali. Oltre alle riunioni formali, Mariner deve partecipare a tutta una serie di attività collaterali che per lei sono estenuanti e la ragazza si ritrova ben presto sull'orlo di una crisi di nervi.
Boimler la va a trovare e le chiede di spiegargli come abbia fatto a ottenere la tanto agognata promozione, lei gli spiega che si è semplicemente comportata come al solito, Boimler quindi stabilisce che al capitano piaccia quando si infrangono le regole.

Tendi è decisa a correggere il suo errore e continua ad "aiutare" O'Connor ad ascendere, provocando in lui solo ira per essere continuamente tempestato di suggerimenti non richiesti. Esasperato, O'Connor le spiega che lei è la cattiva della situazione e che lui, non solo non vuole il suo aiuto, ma nemmeno la perdonerà per il danno provocato.

Mariner si presenta a rapporto dal capitano, sempre più depressa e svogliata: la ragazza spiega alla madre di avere capito la sua tattica, ma che non riuscirà nello scopo di mandarla via. Il capitano rincara la dose dicendole di prepararsi per la festa di compleanno di Ransom, festa dove suonerà la sua chitarra per ore.

Sulla Merced il capitano Durango osserva che la posizione della sua nave nella formazione non rispecchia la sua condizione di responsabile della missione, di conseguenza ordina di manovrare per avvicinarsi alla nave generazionale. La Cerritos nota la rottura della formazione e Ransom avvisa Durango a proposito del potenziale pericolo, ricevendo però una risposta supponente dal capitano.
Ben presto, tuttavia, lo sbilanciamento nella forza del raggio traente provoca una breccia nello scafo e permette la fuoriuscita del fluido terraformante. Il fluido viene attratto dal raggio traente di entrambe le navi e inizia a consumare i loro scafi trasformandoli in materia organica.

Sulla Cerritos l'equipaggio decide di erigere campi di forza per limitare l'effetto della terraformazione, ma lo stratagemma risulta di portata limitata tanto che una formazione rocciosa penetra repentinamente in sala tattica quasi uccidendo Freeman.

Terzo atto

In tutta la nave cominciano a crescere varie piante, insieme a cristalli di grandi dimensioni oltre a rocce e specchi d'acqua. In particolare la sala macchine diventa un ambiente acquatico ricco di barriere coralline che isolano Tendi e O'Connor, sempre più furioso per dover fronteggiare questo ulteriore problema invece di essere già asceso, come previsto. In un momento di nervosismo, Tendi confessa di non essere davvero interessata alla sua ascensione, ma solo ossessionata dal non anargli a genio: la ragazza infatti non sopporta di non piacere alla gente. Sopravvissuti a una improvvisa esplosione, anche O'Connor confessa la veritò, ovvero di non aver mai spauto come ascendere , ma di essere solo interessato a spiccare nella Flotta Stellare, usando l'ascensione solo come un pretesto per farsi notare. Dato che questa storia andava avanti da troppo tempo, l'interferenza da parte di Tendi è giunta al moemnt giusto dandogli la sucsa per mandare all'aria il piano. Tendi è felice di questa rivelazione e decide che il loro comportamento scorretto li rende migliori amici.

Mariner e Freeman si avventurano lungo la nave profondamente cambiata nel tentativo di raggiungere i controlli ambientali e risolvere il problema. Durante il tragitto le due non mancano di beccarsi e criticarsi a vicenda per piccolezze.
Giunte a una consolle funzionante, Mariner può indagare la situazione e scopre che le aree colpite dalla terraformazione sono sature di polimeri di carbonio: immettendo Perazina si potrà invertire l'effetto. A un commento sarcastico di Mariner, Freeman risponde con genuino stupore capendo che la ragazza ha efettivamente letto il briefing della missione e che non è impreparata come vuole fare credere spesso.

Tendi riesce a liberare sé stessa e O'Connor dalla sala macchine, ma in un corridoio l'uomo viene schiacciato da un masso mentre salva Tendi dalla stessa sorte.
Quando sembra che non si sia nulla da fare, lo stratagemma di Mariner funziona e tutte le piante vengono dissolte, insieme alle formazioni rocciose, compreso il masso che bloccava O'Connor. Riconoscente per averle salvato la vita, Tendi bacia O'Connor che subito dopo inizia effettivamente una ascensione: l'ufficiale afferma di aver finto di cercare sé stesso così a lungo da essere effettivamente riuscito nell'impresa.
Il processo tuttavia è molto meno idilliaco del previsto e O'Connor comincia a provare grande dolore e a fare affermazioni deliranti: a un certo punto sembra in grado di vedere il vero schema che c'è nel profondo dell'universo, ma finisce per smaterializzarsi prima di poter spiegare alcunchè.
Tendi gli augura buona fortuna e gli chiede scusa per averlo aiutato.

Freeman chiede un rapporto a Ransom che le spiega che la Cerritos è sostanzialmente funzionante, mentre la Merced ha subito danni ingenti ed è ormai irrecuperabile. Il capitano ordina a Mariner di salvare l'equipaggio teletrasportandolo sulla nave generazionale, vicino alle capsule di stasi dove l'ambiente è protetto. Il loro piano ha pieno successo e le due si scambiano d'impulso un abbraccio di felicità che mette entrambe a disagio.

Completato il traino della nave generazionale vicino a una Base Stellare, Mariner riceve grandi complimenti dal Capitano Freeman che si complimenta con lei e le dice che lavorare insieme è stato fruttuoso, augurandosi quindi di poterla avere al suo fianco come un ufficiale di plancia ben integrato.
Giunge sul posto l'ammiraglio Vassery che assegna alle due donne una medaglia per il loro coraggio e la loro ingegnosità. Prima che l'ammiraglio si possa accomiatare, tuttavia, Mariner trova il modo di schernirlo per un difetto di pronuncia provocandone l'ira, insieme a quella del capitano.

Poco dopo, negli alloggi dei Lower Decks, tendi sta discutendo della ascensione con Rutherford e gli dice che finalmente ha capito che non può sprecare la vita nel tentativo di piacere a tutti. Questa convinzione dura poco in quanto lei inizia a torchiare Rutherford per sapere chi siano le persone a cui lui pensa lei non piaccia.
Mariner torna dai suoi amici, degradata per via della sua insubordinazione. Boimler è arrabbiato perché lei ha sprecato una occasione che lui vorrebbe con tutte le sue forze, ma i due tornano amici non appena lei gli mostra una chiave d'accesso ai replicatori riservati agli ufficiali superiori, che sfornano cibo di qualità altrettanto superiore.

Sezioni

In questo episodio…

  • Per la prima volta Mariner sfoggia il "saluto vulcaniano sarcastico" che tanto fa arrabbiare il capitano Freeman. Boimler lo fa successivamente verso di lei scatenando lo stesso disappunto.
  • Per la prima volta si affronta in maniera canonica il punto dello smaltimento dei rifiuti sul ponte ologrammi. Ci si è spesso chiesti infatti dove finisca tutto quello che viene portato in una simulazione – che quindi è reale e non una illusione generata dai campi di forza – e che viene smaltito in qualche modo: per esempio un semplice rifiuto solido, oppure scarti organici. Freeman chiede se davvero il ponte ologrammi venga usato per quello, alludendo, seppur non chiarendo, a un uso dalle conseguenze sgradevoli.
  • Veniamo a sapere che Jack Ransom ha trascorso un mese nella città di Barcellona, esperienza che non manca di sottolineare in ogni condizioni.

Note

  • Al suo trasferimento alla sezione tecnica, Mariner passa ovviamente alla uniforme gialla: anche il suo fermacapelli da rosso diventa giallo
  • Le parole latine pronunciate da Tendi provengono dal Responsorium Graduale: la frase completa è «Utique, saeculorum lapsu, puritas gregoriani cantus detrimenti haud parutn cepit.», di cui Tendi pronuncia solo le prime parole.
  • Alla fine dell'episodio vediamo con chiarezza il posizionamento delle cuccette dei quattro protagonisti. Guardando il corridoio verso prora:
    • Mariner dorme a sinistra, in alto, cuccetta A12001
    • Boimler dorme a sinistra, in basso, cuccetta A12003
    • Rutherford dorme a dritta, in alto, cuccetta A12002
    • Tendi dorme a dritta, in basso, cuccetta A12004
  • Quando O'Connor sta ascendendo pronuncia frasi apparentemente senza senso, in particolare dice: "il tempo non ha significato", "ovunque e da nessuna parte" (riferimenti a Threshold), "Abraham Lincoln" (riferimento a The Savage Curtain), "koala gigante". Afferma infine di avere scoperto il "segreto della vita" (probabilmente un riferimento a Douglas Adams) solo per sparire prima di poterlo spiegare.

YATI

  • Piuttosto insensato che la Perazina possa distruggere tutto ciò che era stato terraformato, distinguendo con precisione assoluta tutto il materiale organico già presente sulla nave. Inoltre come è possibile che si risolvano i danni provocati allo scafo e alle paratie dal processo di terraformazione?

Versione Italiana

  • Non esiste un elemento "Perizene", ma esiste veramente una sostanza chiamata Perazina: si tratta però di un farmaco antipsicotico

Continuity

  • C'è una evidente analogia tra la sostanza terraformante vista qui e il dispositivo Genesis di Star Trek II: The Wrath of Khan
  • Non avendo ben compreso cosa sia l'ascensione, Rutherford menziona Q e il Viaggiatore come esempi errati.
  • Mariner viene invitata all'executive poker, un chiaro riferimento alle partite di poker che spesso abbiamo visto in Star Trek: The Next Generation
  • Boimler fa alcuni commenti "malvagi" e, ascoltato, ne affibbia la colpa a James Moriarty sul ponte ologrammi: un chiaro riferimento a Elementary, Dear Data e Ship in a Bottle.
  • La osservazione di Mariner a proposito dei livelli di umidità e pressione sono un riferimento a Star Trek: First Contact
  • A T15:46 vediamo una ufficiale della sezione scientifica che indossa un VISOR
  • L'argomento di una nave che viene trasformata da un meccanismo alieno ha alcune analogie con Masks
  • Pur senza averne certezza, possiamo ragionevolmente pensare che la base stellare vista alla fine dell'episodio sia la Stazione Douglas, apparsa in Second Contact
  • Visto il nastro con due barre azzurre, la medaglia assegnata a Mariner e Freeman potrebbe essere la Medaglia d'Onore della Flotta Stellare, recentemente vista in Will You Take My Hand?

Citazioni

Ufficiale: «Ensign Boimler, report to bridge duty at 15:30.»
Boimler: «Oh, I'll report to bridge duty, and they'll get exactly what they deserve!»
Ufficiale: «What?»
Boimler: «Uh– Oh, nothing! That was a holodeck. Uh, Moriarty.»

Mariner: «You know, I get what you're trying to do here, and it is sick.»
Freeman: «I'm doing exactly what I need to. It's called being a captain.»
Mariner: «No, it's called being a dick.»

Riferimenti

Riferimenti diretti PREVIEW 👁‍🗨

Riferimenti SMW backlink PREVIEW 👁‍🗨

 DataTrek IDIdentificativo DataTrek
LD1004Emulsion.png
LD1004ShipSchem.png

Collegamenti esterni

Interwiki

Identificativi esterni

Annotazioni


Navigatore Globale