Perpetual Infinity

Da WikiTrek.
(Reindirizzamento da Perpetua infinità)
Dsc.pngStagione 2 di Discovery
Numero di produzione: 211
Première americana: {{{EpisodiData USA}}}
Première italiana: {{{EpisodiData ITA}}}
Sequenza di trasmissione:
Prima TV USA: {{{EpisodiUSA}}}
Week Of della prima trasmissione USA:
Prima TV su NBC: {{{EpisodiNBC}}}
Prima TV su UPN: {{{EpisodiUPN}}}
Prima TV su Italia Uno: {{{EpisodiI1}}}
Prima TV su (Canal) Jimmy: {{{EpisodiCJ}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: {{{EpisodiTMC}}}
Prima TV su CBS All Access: giovedì 28 marzo 2019
Prima TV su Netflix: venerdì 29 marzo 2019
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: {{{EpisodiR4}}}
Codice del The Next Generation Companion: {{{EpisodiCOD}}}
DVD europeo in cui è presente l'episodio:
VHS britannica dell'episodio:
Storia:
Sceneggiatura:
Screenplay: {{{EpisodiScreenplay}}}
Regia: Maja Vrvilo
Musica:
Produttore: {{{EpisodiProduttore}}}
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{EpisodiProd.Exec.}}}
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: {{{EpisodiCosto}}}
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata: 49min
Titolo nella collana La pista delle stelle: {{{EpisodiPST}}}
Titolo italiano: Perpetua infinità
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo:
Titolo francese:
Titolo tedesco:
Titolo giapponese:
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano:
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali: {{{EpisodiSFX}}}
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script:
Data delle riprese: {{{EpisodiRIP}}}

Personaggi e interpreti

Attori ospiti straordinari

Attori ospiti

Attori co-protagonisti

Attori in ruoli non accreditati

Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
Project Daedalus Through the Valley of Shadows

Perpetual Infinity è un episodio della seconda stagione di Star Trek: Discovery.

L'identità dell'Angelo Rosso è stata rivelata, ma le domande a cui rispondere sono ancora molte. Pike e il suo equipaggio devono scoprire come fermare Controllo una volta per tutte, Burnham aggiunge a questo obiettivo la curiosità di scoprire la verità sul suo passato e sulla sua famiglia.
Controllo, al contrario, userà tutti i sotterfugi possibili per impadronirsi del database della Sfera: Voq e Georgiou saranno in prima linea per impedirglielo.

Trama

Nel 2236, su Doctari Alpha, Gabrielle Burnham sta compilando un diario a proposito dell'imminente completamento del Progetto Dedalo grazie alla possibilità di caricare il cristallo temporale con l'energia della stella Alfa Lupi che sta per diventare supernova.
Mentre si appresta a cenare insieme alla famiglia, un Bird-of-Prey atterra nel centro dell'avamposto e un gruppo di guerrieri Klingon si precipita nell'alloggio dei Burnham.
Gabrielle chiude Michael nell'armadio, le intima di stare in massimo silenzio e le dice di essere coraggiosa.

Michael rinviene di soprassalto nell'infermeria della Discovery dove il dottor Culber le spiega che è stata clinicamente morta per un minuto in seguito ad asfissia ed è stata sottoposta a una intensa radiazione tachionica. Burnham ricorda vagamente di aver visto l'occupante dell'armatura e di aver pensato di aver visto la sua stessa madre, ma sa che non può essere così in base a quanto determinato dalle precedenti analisi del dottore.
Culber le fa notare tuttavia che ci sono notevoli somiglianze fisiologiche tra madre e figlia – in particolar modo per quanto riguarda il DNA Mitocondriale – e Georgiou infine conferma che l'Angelo Rosso è in effetti sua madre, al momento ancora trattenuta all'interno del campo di forza su Essof IV.
Spock arriva in infermeria e informa che Stamets ha completato l'analisi dell'esoscheletro, trovando un dispositivo di memorizzazione contenente 841 rapporti di missione. Burnham è impaziente di incontrare la madre, ma il dottore la costringe a letto fino al dissolvimento degli effetti della radiazione e Pike la incarica di analizzare i diari.

Sulla NCIA-93, Leland è vincolato a una sedia e sta conversando con Controllo che prende le sembianze olografiche di Burnham, Pike e Saru. Controllo spiega al capitano che, grazie alla formale ed efficiente catena di comando della Flotta Stellare, farà in modo che tutte le 7.000 navi della Flotta seguano il suo piano e facciano il suo gioco, impersonando ufficiali in posti chiave, come già fatto, per esempio, con l'ammiraglio Patar.
Controllo dice di non avere ancora del tutto afferrato alcune sfumature del comportamento umano e per questa ragione necessita un corpo vero: Leland è la scelta più utile. Mentre il capitano si oppone con veemenza, Controllo ricorda che tenere l'universo sotto controllo con ogni mezzo è la scopo ultimo della Sezione 31 e la loro evoluzione è il compimento di quell'impegno. Un drone inietta una grande quantità di naniti nel collo di Leland.

Primo atto

Burnham consulta i rapporti di missione, tutti compilati da Gabrielle come diari indirizzati alla figlia e al marito. Il primo racconta come, negli istanti precedenti l'irruzione dei guerrieri Klingon, Gabrielle abbia indossato l'armatura e impostato un salto indietro di un'ora, per evitare l'attacco. Per una ragione non nota, il salto portò invece la donna 950 anni nel futuro: questa epoca rappresenta la sua ancora ovvero il momento del tempo in cui deve necessariamente tornare dopo un viaggio nel tempo.
Gabrielle spiega come un violento ed esteso attacco con armi ad antimateria da parte di Controllo abbia eliminato tutta la vita dalla Galassia: Vulcano, Andoria, Tellar, Deneva e la Terra sono tutte ridotte a rocce senza vita.

In plancia Tilly riferisce come ci sia una grande instabilità gravimetrica vicino al laboratorio Dedalo su Essof IV e stabilisce che non si tratti di un evento naturale. Saru capisce che si tratta della forza esercitata dal tempo su Gabrielle e sull'armatura che non possono tornare al futuro perché trattenuti dal campo di forza. Più il tempo passa e più la forza esercitata sarà grande. Il campo cederà in un'ora o due al massimo. Pike manda sulla superficie Stamets in modo che possa tentare di aumentare l'energia del campo per guadagnare tempo e Culber per risvegliare il loro ospite

In plancia della sua nave, Leland – ora completamente soggiogato da Controllo – spiega a Georgiou e Voq come sia necessario un cambio di strategia. Lui stesso ha visto il cadavere di Gabrielle Burnham, 20 anni prima, dopo l'attacco Klingon: la donna trattenuta su Essof IV, di conseguenza, non può essere veramente lei.
Il capitano ipotizza di trovarsi di fronte a un clone o a una impersonificazione di qualche altro tipo: è probabile che si tratti di un mezzo di Controllo per ottenere i dati della Sfera. Anche se la missione è formalmente affidata all'equipaggio della Discovery, Leland decide che devono prendersi carico loro della conservazione del database per evitare che Gabrielle riesca a ottenerlo.
Georgiou è d'accordo che la Discovery potrebbe cadere in un tranello, Voq ha fiducia nella capacità dell'equipaggio, ma Leland non è disposto a correre rischi. Ordina a Voq di sottrarre il database della Sfera alla Discovery con l'intenzione poi di copiarlo su una partizione segregata del computer della NCIA-93.
Nonostante le proteste di Voq, Leland lo intima di procedere con il piano. Georgiou nota come Leland sia molto più risoluto rispetto al passato.

Burnham è ancora alle prese con i diari di missione della madre. Apprende che lei ha approntato la sua base delle operazioni su Terralysium, luogo dove ha trasportato un gruppo di umani, salvandoli da una morte certa durante la Terza Guerra Mondiale. La popolazione umana sta prosperando sul pianeta, convincendola quindi del fatto che sia effettivamente possibile cambiare il passato grazie al suo intervento.
In altri diari Gabrielle si lamenta di non riuscire in nessun modo a prevenire l'acquisizione del database della Sfera da parte di Controllo: l'estremo tentativo di distruggere la Sfera si è rivelato impossibile, quindi Gabrielle decise di spingere l'entità sulla rotta della Discovery, facendo così cadere il database nelle mani del suo equipaggio, nella speranza che loro potessero conservarlo al sicuro. Anche in questo caso, tuttavia, sembra che Controllo se ne sia impossessato.
Mentre Burnham si rende conto che l'incontro con la Sfera non è quindi stato fortuito, ma frutto di un preciso piano della madre, Spock le si palesa annunciando il risveglio di Gabrielle.

Dalla superficie, Culber riporta che Gabrielle sta bene e che gli effetti dell'esposizione ai tachioni stanno svanendo. Vuole parlare, ma solo con il capitano.

Secondo atto

Nella ready room Burnham è adirata perché non può soddisfare il suo desiderio di parlare con la madre. Pike suggerisce di procedere come vuole Gabrielle.
Burnham spiega che lei non desidera parlare con Gabrielle in qualità di figlia, bensì in considerazione del fatto che lei è la persona che la conosce meglio e che può meglio relazionarsi con lei o capire suoi eventuali comportamenti "insoliti".
Pike decide che, per stabilire un certo grado di fiducia con la donna, è opportuno comportarsi secondo il suo volere, almeno in una prima fase.
Lui stesso scenderà sulla superficie e Burnham resterà a bordo.

All'interno del laboratorio, spiegano a Pike che non potrà fisicamente interagire con Gabrielle in quanto lei è dietro un campo di contenimento, potranno comunque parlare. Il colloquio dovrà essere veloce perché i disturbi gravimetrici si stanno intensificando ed è solo una questione di tempo, prima che la scienziata con l'armatura non vengano "tirati indietro" nel futuro.
Gabrielle è al corrente della identità di Pike e conosce il suo futuro, anche se non glielo racconta in quanto sa che non gli piacerebbe. Lo accusa di averla attirata in trappola mettendo a rischio la vita della sua stessa figlia.
Pike spiega che il piano rischioso che hanno messo in atto è servito per proteggere la vita nella Galassia. La donna ribatte che non hanno capito nulla di quello che sta succedendo e, finché ci sarà una possibilità per Controllo di appropriarsi del database, tutte le civiltà saranno a rischio. Gabrielle dice a Pike di liberarla e di lasciarla proseguire nei suoi tentativi di cambiare il passato.
Alla domanda di Pike, Gabrielle nega la conoscenza o il coinvolgimento nelle Esplosioni Rosse. La donna taglia poi corto, spiegando che è necessario cancellare tutto il database per evitare che cada nelle mani di Controllo: bisogna essere certi di eliminarlo completamente per evitare che una copia possa essere disponibile. Chiede infine ancora una volta di essere liberata.
Pike rifiuta e come tutta risposa lei gli dice che, finché non faranno come lei propone, lui e tutti gli altri sono solo fantasmi di un cimitero galattico fatto di migliaia di miliardi di morti.

Saru si oppone fortemente alla distruzione del database, paragonandolo a una catastrofe culturale pari alla distruzione della Biblioteca di Alessandria o della Bibliotheca Corviniana affermando che il dovere della Flotta, tra gli altri, è preservare questa conoscenza. Burnham ribatte che il dovere viene meno se il database pone un rischio imminente e sensibile.
Non visto, Voq attiva un dispositivo nella sua mano mentre chiede se non sia possibile che Gabrielle stia mentendo loro e che voglia distruggere il database per una diversa ragione.
Burnham ribatte che la madre è fortemente motivata a evitare la distruzione causata da Controllo e bisogna fidarsi di lei; ancora non visto, Voq disattiva il dispositivo nella sua mano.
Pike ordina a Saru di procedere con la cancellazione, ma il database – evidentemente dotato ancora di qualche capacità di ragionamento, per quanto basica – attiva un firewall e crittografa i propri dati con una chiave basata sul linguaggio di una civiltà esistente 100.000 anni prima, rendendo la cancellazione impossibile, almeno nel breve termine.

Anche Spock sta rivedendo i diari di Gabrielle e viene a sapere che, grazie alla sua biologia mista umana e vulcaniana e alla sua dislessia (o L'tak Terai), il suo cervello è unico nel poter interagire con lei e con le sue visioni del futuro, per quanto in maniera approssimativa.
Burnham arriva sul posto e discute con Spock del fatto che le sue "disabilità" si sono in effetti rivelate caratteristiche chiave per poter comprendere l'Angelo Rosso e, in ultima analisi, mettere in moto un processo che probabilmente salverà tutta la Galassia.
Spock a sua volta capisce la necessità di Burnham di vedere la madre e suggerisce di tornare dal capitano a parlarne.

Voq riferisce a Leland quanto successo e spiega che non continuerà nella missione di rubare il database perché non gli sembra la cosa giusta da fare.
Sorprendentemente Leland si dice d'accordo con lui e gli ordina di restare a bordo e di continuare a tenere la situazione sotto osservazione.

Recandosi in sala teletrasporto, Pike decide di lasciare scendere Burnham per indagare ancora sui segnali rossi.
Alternativamente, Gabrielle gli ha mentito in precedenza dicendo di non saperne nulla, oppure sono effettivamente un fenomeno non collegato all'Angelo e potenzialmente una qualche manifestazione di Controllo. Spock aggiunge che potrebbe esserci una terza spiegazione, ancora ignota. Il colloquio di Burnham è ancora più vitale e la donna si affretta a teletrasportarsi.

Faccia a faccia con la figlia, Gabrielle si interessa subito della cancellazione del database. Michael spiega che è stato impossibile portarla a termine, ma che troveranno un modo. Gabrielle ribadisce che questa è esattamente la ragione per cui Pike l'avrebbe dovuta lasciare andare.
Alle domande personali della figlia, Gabrielle risponde che nulla è importante finché Controllo non sarà fermato. Burnham rifiuta di credere che, dopo 20 anni, le due donne non abbiano nulla da dirsi di più.
Gabrielle dice freddamente a Michael di aver rinunciato a lei tanto tempo prima: l'ha vista morire centinaia di volte e, con tutta probabilità, questo succederà ancora.
Finché l'ascesa di Controllo verso l'autocoscienza non verrà fermata, nulla ha senso: con questa affermazione Gabrielle volta le spalle fisicamente ed emotivamente alla figlia.

Terzo atto

Nel laboratorio della Discovery si discute sul campo di contenimento che cederà in circa 43 minuti, senza più possibilità di rinforzarlo oltre, nonostante la volontà della NCIA-93 di aiutare.
Spock, Burnham e Stamets elaborano un piano non per distruggere il database, ma per trasferirlo nel computer della armatura e per mandarla poi in un futuro così lontano che non possa più nuocere a nessuno. L'armatura insieme al database viaggeranno nel tempo verso una perpetua infinità fuori dal raggio d'azione di Controllo.
Per evitare lo stesso fato a Gabrielle, l'equipaggio propone di usare la materia oscura a bordo per teletrasportare Gabrielle nella loro linea temporale, tagliando così il suo collegamento con i 1.000 anni nel futuro.

Leland viene a sapere del piano da Voq e spiega a Georgiou come fermarlo.
le consegna un trasmettitore da usare per rubare il database durante il trasferimento dalla Discovery alla armatura. Finito il download, il trasmettitore si autodistruggerà uccidendo Gabrielle eliminando l'armatura.

Nella base Dedalo, Georgiou disabilita le telecamere i sorveglianza e spiega a Gabrielle il piano degli scienziati della Discovery.
Lei le chiede se è qui per ucciderla, ma è chiaro che non lo è. Gabrielle la ringrazia per aver salvato la vita della figlia e la stupisce dicendole come abbia visto nel suo futuro una grande propensione al sacrificio personale per il bene dell personae che ama.
Georgiou cambia argomento discutendo della armatura e Gabrielle le spiega che il suo funzionamento è legato a una scansione del DNA, il suo, e quindi le fa notare come sia inutile tentare di rubarla, ma l'Imperatrice la tranquillizza dicendo che non è sua intenzione farlo.
Mentre le donne discutono, il dispositivo nascosto da Giorgiou sta trasmettendo le informazioni dal database. Sulla NCIA-93 Voq vede i dati trasmessi e Leland gli ordina di continuare a seguire lo scaricamento e di lasciare l'ordita non appena tutto il database sarà trasferito sulla nave.

Prima che Georigiou se ne vada, Gabrielle le chiede di promettere di prendersi cura di Burnham, sapendo che l'Imperatrice la ama come una figlia.
georgiou le risponde che potrà farlo lei stessa, ma lei risponde che non le sarà possibile finché il pericolo di Controllo non sarà scampato perché la Intelligenza Artificiale considera la figlia "un rischio inaccettabile per la missione nel suo complesso". Georgiou realizza che questo sono le esatte parole usate da Leland in precedenza e si prepara ad andarsene proprio mentre arrivano Stamets e Bunrhma.
Garbielle dice alla figlia che il piano è brillante e le permetterà di fare la guardia al database per sempre, ma allora Burnham le spiega come intendono separarla dalla armatura per evitare che lei debba sacrificare la sua vita in un viaggio infinito verso il futuro. Gabrielle si oppone fortemente facendo notare che, se questo piano fallisse, non ci sarebbe altro modo di combattere Controllo.

Georgiou chiama Voq sulla nave e lei le dice che il 22% dei dati sono stati scaricati. Entrambi hanno dubbi su Leland e l'imperatrice dice che questo è il primo vero test del rapporto che hanno uno con l'altra.

Quarto atto

Stamets e Burnham si preparano a mettere in atto il loro piano: l'energia proveniente dalla materia oscura dovrebbe essere sufficiente, ma si potrà comunque tentare una sola volta.
Gabrielle continua a sostenere che questo piano è troppo rischioso e finalmente si apre alla figlia. Le racconta come, nei suoi viaggi nel tempo, lei sia sempre stata presente nei momenti importanti di Michael, su Vulcano, sulla Shenzhou e oltre. Le dice che vederla le dava forza e le ricordava che stava lottando per il suo bene. Tutto quello che vorrebbe è tornare dalla figlia, ma non potrà farlo finché il pericolo di Controllo non verrà neutralizzato.

Georgiou disabilita il dispositivo di trasferimento e contatta Voq per fargli scoprire che cosa sta tramando Leland. Lo specialista entra nella ready room del capitano e lo trova in stato catatonico con i naniti visibili vicino alla superficie della pelle e negli occhi.
Terrificato, Voq si prepara a colpire Leland con un phaser, ma questo si riprende e nel combattimento che segue ferisce a morte Voq prima di uscire e prepararsi a recarsi sulla superficie.
Sulla Discovery R.A. Bryce annuncia una chiamata prioritaria dalla NCIA-93 e sullo schermo appare Voq: poco prima di collassare per le ferite riportate, riesce a pronunciare il nome del capitano, mettendo in guardia i suoi ex colleghi.
Leland si trasferisce sulla superficie pesantemente armato e uccide molti membri dell'equipaggio della Discovery: nel combattimento riesce a riattivare la trasmissione dati.
In plancia Spock capisce che cosa stia succedendo e annuncia che la Sezione 31 ha il 37% dei dati. Tilly aggiunge che il campo sta fluttuando e, anche a causa dell'attacco di Leland, cederà in breve tempo.

Leland usa un fucile phaser per colpire il cristallo temporale della armatura attraverso il campo, ma prima che possa fare fuoco di nuovo, viene ingaggiato in un combattimento corpo a corpo con Georgiou.
Spock non può interrompere il trasferimento e si ipotizza di abbassare il campo di contenimento per lasciare che il tempo riporti l'armatura e Gabrielle nel futuro. Burnham si oppone in quanto la madre sarebbe condannata a morte quasi certa, non avendo più la armatura funzionante, ma lei la convince che questo è l'unico modo per avere almeno una possibilità.
Michael promette alla madre che in qualche modo la troverà e le due donne si salutano professando il proprio amore una per l'altra.
Burnham, Stamets, e Nhan colpiscono gli emettitori provocando il collasso improvviso del campo di contenimento. Si apre un wormhole che risucchia la armatura e poi Gabrielle. Burnham chiede di teletrasportare via lei e i suoi colleghi per poi distruggere l'intera base.
Owosekun conferma che tutti sono a bordo, immediatamente prima che Pike ordini a Rhys di lanciare una salva di Siluri fotonici per distruggere il laboratorio su Essof IV con Leland dentro.
L'installazione è distrutta, ma dalla plancia si rileva che anche Leland è riuscito a teletrasportarsi sulla sua nave poco prima di partire a curvatura nascondendo le proprie tracce per impedire di essere seguito, come nota mestamente Detmer.
Owosekun rileva una capsula di salvataggio e, a bordo, i tenui segni vitali di Voq.

Burnham nel suo alloggio continua a consultare i diari della madre quando giunge Spock.
La informa che la NCIA-93 ha ricevuto il 54% dei dati: molto, ma non abbastanza per interrompere la lotta per il possesso del database. Burnham si chiede perché continuare a combattere quando è chiaro che niente di quello che fanno avrà un effetto sulla vittoria di Controllo che appare inevitabile.
Spock afferma che Gabrielle si sbagliava: il passato non esiste più e il futuro ancora deve essere scritto, solo "ora" conta e le loro azioni possono influenzare quello che accadrà. La logica e l'istinto, insieme li guideranno verso la sconfitta di controllo.
Mentre parla, Spock prepara per una partita la scacchiera tridimensionale che aveva scaraventato con violenza solo poco tempo prima. Burnham lo raggiunge e si prepara, risoluta, alla sua prima mossa.

Sezioni

In questo episodio…

Note

  • La "ancora temporale" di Gabrielle è quasi 1.000 anni nel futuro della serie: questo la porta molto vicino ai fatti narrati in Calypso creando forse un collegamento tra la serie principale e quel corto.
  • Gabrielle dice a Pike che "non gli piacerebbe" sentire cosa sarà il suo futuro. La donna si riferisce evidentemente all'incidente che lascerà Pike invalido, tuttavia dobbiamo ricordare che, in ultima analisi, Pike otterrà il "lieto fine" con Vina su Talo IV: Non è chiaro quindi se Gabrielle si riferisca semplicemente all'incidente, oppure se il futuro di The Menagerie non si sia ancora realizzato in questa linea temporale
  • I Burnham attendevano l'esplosione della Supernova per caricare il cristallo temporale. Quando Gabrielle è scappata, la carica era poco superiore al 70%. Questo potrebbe essere stata la ragione per il salto completamente sbagliato.
  • Gabrielle cita anche i Gamma Ray Burst nel suo diario. Sembra quindi che la supernova rientri nella sottocategoria delle supernovæ dette collapsar che appunto si ritengono causa dei GRB lunghi. Almeno per le nostre conoscenze attuali, tuttavia, la stella Alfa Lupi non ha le caratteristiche necessarie per diventare una collapsar. Al contrario, l'età della stella (intorno ai 20 milioni di anni) la pone all'interno del range per la propria vita stimata e ne fa uno dei candidati più vicini alla Terra a diventare una supernova.[1]
  • Se ogni volta che l'Angelo Rosso appare si verifica l'apertura di un wormhole, come è possibile che Gabrielle abbia assistito a tutti gli eventi significativi della cita di Michael senza che nessuno se ne accorgesse?
  • I naniti iniettati in Leland e, di conseguenza, Controllo hanno a che fare con i Borg?

YATI

  • In The Red Angel, Culber ha spiegato in lungo e in largo come non ci fosse altra possibilità per le tracce neurali se non essere quelle di Burnham. Dopo pochi minuti in questo episodio, si smentisce da solo, citando anche il DNA Mitocondriale. Prima di tutto, questo DNA non ha nulla a che fare con i circuiti neuronali. In secondo luogo, se il DNA Mitocondriale fosse stato effettivamente l'"impronta" con cui Culber ha stabilito l'identità dell'Angelo, questo sarebbe stato un grave errore da parte sua. A un medico infatti sarebbe stato subito chiaro che il DNA Mitocondriale avrebbe potuto essere quello di Burnham, di sua mamma, di sua nonna, di sua zia, di una sua ipotetica figlia (dal futuro) e via dicendo.
  • L'armatura permette a Gabrielle di viaggiare nel tempo, ma come ha fatto invece a coprire le distanze siderali nelle varie missioni?
  • Se è possibile trasferire il database, ma non cancellarlo, perché nessuno ha pensato a trasferirlo in un supporto di memorizzazione di qualche tipo e poi distruggerlo? Oppure perché non distruggere il nucleo del computer della Discovery? Mandare i dati in avanti nel tempo, nella "perpetua infinità", sembra un piano esageratamente complicato e inutilmente rischioso.
  • Come fa Leland a colpire la armatura all'interno del campo? Se il campo fosse intatto, il colpo non avrebbe potuto penetrare, se il campo fosse abbassato, Gabrielle e la armatura sarebbero state risucchiate nel futuro, eesatttamente come succede pochi minuti dopo.
  • Come è possibile che la armatura, prodotta dalla tecnologia Federale di venti anni prima, abbia capacità tecniche superiori a ogni altra cosa vista in questa serie o successivamente? Stamets addirittura dice che ha capacità di calcolo infinita e memoria illimitata

47

  • Ci sono i registri di 841 missioni nella memoria della armatura: 8-1=7

Blooper

Produzione

Continuity

Citazioni

Controllo: You joined Section 31 to keep a brutish universe on its knees, Captain. To maintain order by any means necessary. Your evolution – our evolution – is not a desecration of that oath, but its very fulfillment

Leland: Faith is not a strategy

Georgiou: I doubt I would sacrifice my life to save the galaxy
Gabrielle: You'd be surprised what you'd do for the people you love.

Spock: I like science

Georgiou: What I'm about to tell you is the first real test of our relationship, Mr. Tyler. Betray me, and I'll live long enough to hunt you down and kill you slowly. Understood?
Voq: I've been killed before, Georgiou. You're just telling me I'll have time to enjoy the scenery

Pike: Come up with another solution. We haven't come this far to lose everything now!

Spock: Respectfully, Dr. Burnham was incorrect. Now does matter. What happened before no longer exists. What will happen next has not yet been written. We have only now. That is our greatest advantage. What we do now, here, in this moment, has the power to determine the future. Instinct and logic, together. That is how we will defeat Control in the battle to come. We will find a way. All of history can change with our next move.

Riferimenti

Tipo etichetta non definito

Tipo etichetta non definito

Pagine che portano qui


Collegamenti esterni

Annotazioni


Navigatore Globale