Far From Home

Da WikiTrek.
Jump to navigation Jump to search
Dsc.pngStagione 3 di Discovery
Numero di produzione: 302
Première americana: {{{EpisodiData USA}}}
Première italiana: {{{EpisodiData ITA}}}
Sequenza di trasmissione:
Prima TV USA: {{{EpisodiUSA}}}
Week Of della prima trasmissione USA:
Prima TV su NBC: {{{EpisodiNBC}}}
Prima TV su UPN: {{{EpisodiUPN}}}
Prima TV su Italia Uno: {{{EpisodiI1}}}
Prima TV su (Canal) Jimmy: {{{EpisodiCJ}}}
Prima TV su Amazon Prime Video: {{{EpisodiAmazon}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: {{{EpisodiTMC}}}
Prima TV su CBS All Access: giovedì 22 ottobre 2020
Prima TV su Netflix: venerdì 23 ottobre 2020
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: {{{EpisodiR4}}}
Codice del The Next Generation Companion: {{{EpisodiCOD}}}
DVD europeo in cui è presente l'episodio:
VHS britannica dell'episodio:
Storia:
Sceneggiatura:
Screenplay: {{{EpisodiScreenplay}}}
Regia: Olatunde Osunsanmi
Musica:
Produttore: {{{EpisodiProduttore}}}
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{EpisodiProd.Exec.}}}
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: {{{EpisodiCosto}}}
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata: 53min
Titolo nella collana La pista delle stelle: {{{EpisodiPST}}}
Titolo italiano: Lontano da casa
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo:
Titolo francese:
Titolo tedesco:
Titolo giapponese:
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano:
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali: {{{EpisodiSFX}}}
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script:
Data delle riprese: {{{EpisodiRIP}}}

Personaggi e interpreti

Attori ospiti straordinari

Attori ospiti

Attori co-protagonisti

Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
That Hope Is You, Part 1 People of Earth

Far From Home è un episodio della terza stagione di Star Trek: Discovery.

Dopo essere emersa dal wormhole, la Discovery si ritrova su un pianeta sconosciuto. Il suo equipaggio deve affrettarsi ad effettuare le riparazioni necessarie, mentre Saru e Tilly si imbarcano in una missione di primo contatto che si rivelerà molto pericolosa.

Trama

La Discovery emerge dal Wormhole con l'equipaggio che si sta riprendendo da uno svenimento generato dalle forze "g" molto grandi a cui è stato sottoposto durante il viaggio. Saru incita tutti a riprendere controllo delle proprie postazioni.
La nave è quasi ingovernabile: sta viaggiando attraverso un grande campo di detriti e sta precipitando sul pianeta sottostante.

Gen Rhys usa un fascio gravitonico per "ammorbidire" un ghiacciaio su cui Detmer riesce a far atterrare la nave in maniera relativamente morbida. La nave sopravvive e si ferma in mezzo al ghiaccio, anche se diversi membri dell'equipaggio risultano feriti. Detmer in particolare viene scagliata a terra oltre la sua consolle.

Primo atto

L'equipaggio è felice per essersi salvato e applaude alla bravura di Detmer che però è ferita alla testa e viene invitata a recarsi al più presto in infermeria. Sensori, armi e comunicazioni non sono funzionanti, quindi non è possibile dire dove si trovi la nave o in quale periodo storico.
Jett Reno fa notare che Terralysium non era così ghiacciato, quindi pensa che siano arrivati nel posto sbagliato. Fa notare che tutti i guasti della nave dipendono probabilmente da un guasto generalizzato ai condotti EPS. Dato che mancano i sensori interni, bisogna muoversi in tutta la nave e rilevare a mano i guasti con i tricorder per poi ripararli.

Mentre ispeziona la nave, Saru parla con Tilly la quale gli spiega che sul pianeta esistono delle sacche di atmosfera con livelli di ossigeno più alti del resto del pianeta: queste sacche sono di forma gemotrica regolare e sembrano quindi mantenute artificialmente. Nelle sacche ci sono degli insediamenti abitati indicando quindi che la vita non è stata eradicata dalla Galassia.
R.A. Bryce ha trovato il guasto ai sistemi di comunicazione in un transtatore che deve essere completamente ricostruito, ammesso di avere a bordo abbastanza Rubindio.

La Imperatrice Georgiou si avvicina al gruppo e spiega che è necessario ripristinare le comunicazioni al più presto per contattare Burnham. Saru si oppone e spiega invece che la nave deve essere in grado di volare il più presto possibile: ordina quindi alla donna di dedicarsi ad aiutare il resto dell'equipaggio a riparare i condotti EPS.

Stamets si sveglia in infermeria, dove Culbers gli spiega che molti membri dell'equipaggio sono gravemente feriti e, dato che le sue condizioni sono migliorate, deve lasciare il biolettino a qualcuno di più malato di lui. I due si tradferiscono in uan camera di ricostruzione cellualre per curare el ferite dello scienziato. I due si baciano e sono felici di essere insieme e in buona salute.

Detmer chiede dettagli alla dottoressa Pollard a proposito di un suo collega deceduto in seguito all'atterraggio di fortuna. In seguito il medico le spiega che non ha danni cerebrali ed è quindi libera di tornare alla sua postazione. Detmer è disorientata e si allontana con lentezza, inoltre ignora Culber che sta rientrando in infermeria mentre lei ne esce.

Nell'ufficio del capitano, Tilly spiega a Saru, Nhan, e Georgiou che a bordo non c'è abbastanza Rubindio, ma che questo materiale, insieme a maolti atri sconosciuti, è disponibile nell'insediamento vicino, dove la gruardaimarina ha anche trovato tracce di vascelli con capacità di curvatura, am stranamente sprovvisti di dilitio.
I due decidono allora di sottoporsi a un trattamento per soportare l'atmosfera del pianeta per recarsi dagli abitanti e negoziare uno scambio. Nhan viene incaricata di coordinare le riparazioni e l'Imperatrice di nuovo è invitata ad aiutare l'equipaggio a rimettere la Discovery in condizioni di volare.

Stamets si trova in Ingegneria delle Spore con Reno: entrambi sono in pessima forma fisica e uniscono malvolentieri le forze per proseguire con le riparazioni. Il guardiamarina Gene, all'interno del Cubo di Reazione, sta rimuovendo nel frattempo i resti di Leland.

Saru e Tilly si avventurano all'esterno della nave: la guardiamarina si meraviglia della stranezza del pianeta e poi chiede a Saru come mai abbia scelto lei per accompagnarlo. Lui spiega che, in caso di primo contatto, lei farà una meravigliosa prima impressione.
I due scorgono una figura in lontananza e iniziano a seguirla.

Secondo atto

Nhan spiega a Georgiou che il ghiaccio intorno alla nave sta crescendo in modo anomalo, si è notato inoltre che la crescita è accelerata nell'ombra: questo significa che quando tramonterà il sole, la Discovery sarà probabilmente intrappolata permanentemente.
L'imperatrice chiede a Nhan come mai abbia deciso di avventurarsi nel futuro incerto con la Discovery invece di restare nel suo tempo: lei risponde che lo ha fatto come un omaggio ad Airiam che ha pagato con la vita il suo coraggio. Alla stessa domanda, Georgiou risponde che non voleva restare invischiata nella burocrazia, dato che nel passato sarebbe sicuramente stata messa a capo della Sezione 31.
Linus sopraggiunge spiegando che la griglia EPS sul ponte 6 è stata riparata: Nhan gli ordina di recarsi sul ponte 8 per aiutare con le altre riparazioni. Georgiou si informa e resta stupita dall'ampiezza dello spettro elettromagnetico visibile di Linus e si offre per accompagnarlo.

Saru e Tilly seguono la figura mascherata in un crepaccio dove vengono teletrasportati in un bar posto più in alto, sulle alture circostanti. Li accolgono tre coridani che gli puntano le armi contro e spiegano di aver rilevato il naufragio della Discovery. Tilly recita una parte del regolamento della Flotta Stellare per dimostrare di essere veramente un ufficiale ai tre che sono increduli.
Il loro leader è Kal e tratta con loro per riparare i loro strumenti in cambio di un carico di Dilitio sufficiente per alimentare le loro navette e per effettuare alcuni scambi al Mercato Tellarite.

In ingegneria, Stamets e Reno identificano il commutatore guasto in un tubo di Jeffries e l'uomo si offre di entrare a ripararlo, dato che Reno ha una ferita grave alla schiena.

Nel bar, Kal sta preparando le parti di ricambio necessarie alla Discovery usando materia programmabile, con grande stupore di Tilly. Kal confessa di essere sempre stato sicuro che la Flotta sarebbe arivata, prima o poi, per aiutare la loro colonia a ritornare autosufficiente.
Os'ir spiega a Saru che Zareh è il loro corriere e trasporta alla colonia tutto quello di cui hanno bisogno e che non possono produrre da soli, purtroppo la stragrande maggioranza dei beni. Risulta chiaro che l'uomo sia un poco di buono e temuto dai minatori.
Improvvisamente Zareh giunge sul posto insieme ai suoi tirapiedi e subito spiega a Saru e Tilly di aver rilevato sia le onde gravitazionali, che l'emissione di raggi gamma; il gruppo ha inoltre notato che la Discovery non fa parte del database della navi conosciute. Zareh ha già capito che i due sono dei viaggiatori del tempo: Kal non fa in tempo a stupirsene, prima che il corriere lo uccida per aver cercato di aiutare i due ufficiali.

Terzo atto

Saru vorrebbe negoziare un accordo ragionevole con Zareh, ma lui fa notare che loro non sono nella posizione per fare nessuna richiesta. Gli interessa solo il dilitio e lo vuole in fretta: l'uomo spiega anche che il ghiaccio continuerà a stringere la nave a velocità sempre maggiore, finchè il suo scafo non verrà stritolato, con tutto l'equipaggio all'interno.

La nave viene scossa dal movimento del ghiaccio e, nel tubo di Jeffries, le ferite di Stamets si riaprono lasciandolo sanguinante. Nhan nel frattempo scopre che l'Imperatrice non è andata al ponte 8 come previsto.

Zareh è pronto a rimandare Tilly alla nave per recuperare il dilitio, ma la mette in guardia a proposito del fatto che il ghiaccio potrebbe avvinghiare ed uccidere anche lei.
Prima che la giovane possa partire, i complici di Zareh buttano a terra Georgiou, catturata mentre perlustrava il perimetro.
L'Imperatrice fa notare che l'arrivo della Discovery sarà sicuramente stato notato da altre parti interessate e che Zareh non è abbastanza forte da combattere contro una agguerrita concorrenza per il possesso della nave. Il corriere le spara senza ucciderla e, nel caos che segue, Georgiou e Saru eliminano tutti gli attaccanti lasciando in vita solo Zareh su insistenza di Saru.
Nel frattempo il sole è calato e la Discovery ha i minuti contati.

Quarto atto

Stamets, seppur ferito, riesce a completare le riparazione con l'aiuto di Reno che lo osserva tramite un drone e lo guida da remoto. Con le riparazioni finalmente completate, la nave può quindi tornare operativa.

Saru promette ai minatori di mandare loro del Dilitio e dice loro di prendere possesso della navetta di Zareh. Dice anche a Os'ir di decidere del fato del corriere che viene lasciato libero di andare, a sfidare il terribile ghiaccio nella notte del pianeta. Prima che esca Georgiou gli ricorda che, se per caso dovesse sopravvivere e decidere di tornare a vessare i coloni, ci pensarà lei a eliminarlo una volta per tutte.
Os'ir da a Saru un teletrasporto personale che consentirà a lui e ai suoi colleghi di tornare subito alla nave.

Finalmente le comunicazioni tornano in funzione e, nonostante sensori e sistemi tattici siano fuori uso, la nave può usare i propulsori di manovra per cercare di liberarsi dal ghiaccio.
Nonostante i tentativi di Detmer, la strategia non funziona, ma improvvisamente una nave aggancia la Discovery con un raggio traente e la solleva dalla superficie.
Preoccupati per essere stati catturati da altri criminali, l'equipaggio tira un sospiro di sollievo quando sul visore appare Michael Burnham, giunta in loro soccorso, dopo un anno di attesa dal suo arrivo nel futuro.

Sezioni

In questo episodio…

Note

  • Linus può vedere uno spettro di 74.000 nanometri, che è estesissimo: per confronto, gli essere umani vedono all'interno di un intervallo di soli 350nm, non è tuttavia spiegato dove inizi e dove finisca questo intervallo. L'imperatrice Georgiou sembra molto interessata a questa capacità, ma nell'episodio non si chiarisce bene il perchè.
  • Abbiamo già visto l'impatto di una nave con un pianeta ghiacciato in Timeless, in quel caso era la Voyager di una timeline alternativa. A differenza di questo episodio, tuttavia, nel corso di tale evenienza l'equipaggio non sopravviveva all'evento.
  • Molto strano che Saru e Tilly non reagiscano minimamente alla parola "V'draysh": mentre è già conosciuta allo spettatore, loro la sentono per la prima volta.

YATI

  • Detmer si trova in infermeria, in piedi e in stato visibilmente alterato. La dottoressa Pollard la rassicura e le dice che è libera di lasciare l'infermeria. Si vede chiaramente che la donna è assente e ha reazioni non normali. Poco dopo, uscendo dall'infermeria, Detmer incontra anche Culber che la guarda notando la sua aria visibilmente stranita. Incredibile che ben due dottori non abbiano trattenuto la donna almeno in osservazione per qualche ora.
  • Incredibile che un dispositivo grande come una valigetta sia critico per il funzionamento di tutti i sistemi di comunicazione, interni ed esterni, senza avere un backup. Incredibile che a bordo non esista né una parte di ricambio, né la quantità di materiale necessaria per ripararlo.
  • L'equipaggio della Discovery attende l'arrivo di Saru e Tilly per tentare il decollo dalla superficie, ma la cosa non ha senso. I due portavano un componente del sistema di comunicazione, mentre i danni ai propulsori erano già stati riparati in precedenza. Avendo già capito che il ghiaccio era un elemento pericoloso e che il tempismo era critico, non si capisce perché non siano decollati subito e recuperato Tilly e Saru poi con un teletrasporto o una navetta.

47

  • Linus dice di poter vedere uno spettro di 74000 nanometri.
  • Mentre Stamets si trova nel tubo di Jeffries, su una paratia si legge la scritta PS-0740.

Blooper

  • Quando la dottoressa Pollard dimette Detmer, i sottotitoli in inglese indicano che lei stia comunicando telepathically, telepaticamente, ma questo non sembra succedere, in effetti. Si tratta probabilmente di un errore del CC

Produzione

Okudagram

Versione italiana

  • L'elemento immaginario Rubindio viene erroneamente detto Rubidio, che invece è un elemento realmente esistente.

Continuity

  • Zareh dice più volte "V'draysh", un termine che abbiamo sentito in Calypso. Come anticipato allora da Chabon, questo termine è una distorsione, forse dispregiativa, di "Federation". Abbiamo quindi almeno qualche indizio in più sul mistero che avvolge l'abbandono della Discovery e la nascita di Zora.
  • Questo episodio è ambientato un anno dopo il precedente That Hope Is You, Part 1, quindi siamo nel 3189

Citazioni

Saru: «I am aware that you all may feel an expedited need to see and understand what is out there. But our first priority is in here. The integrity of this ship, and this crew.»

Riferimenti

Episodi

Pianeti

{{#dpl: |resultsheader = == Pagine che portano qui ==\n |linksto = Far From Home |notcategory=Pagina di disambiguazione generata automaticamente |noresultsheader=  |columns = 3 |rowcolformat = width=72% |allowcachedresults=yes+warn }}


Collegamenti esterni

Annotazioni


Navigatore Globale