The Sanctuary

Da WikiTrek.
Jump to navigation Jump to search
Dsc.pngStagione 3 di Discovery
Numero di produzione: 308
Première americana: {{{EpisodiData USA}}}
Première italiana: {{{EpisodiData ITA}}}
Sequenza di trasmissione: {{{EpisodiSEQ}}}
Date e emittenti della prima TV:
  • su CBS All Access (USA)
  • su Netflix (Resto del Mondo)
Prima TV USA: {{{EpisodiUSA}}}
Week Of della prima trasmissione USA: {{{EpisodiSAT}}}
Prima TV su NBC: {{{EpisodiNBC}}}
Prima TV su UPN: {{{EpisodiUPN}}}
Prima TV su Italia Uno: {{{EpisodiI1}}}
Prima TV su (Canal) Jimmy: {{{EpisodiCJ}}}
Prima TV su La 7: {{{EpisodiL7}}}
Prima trasmissione sulla RAI: {{{EpisodiRAI}}}
Prima trasmissione su Tele Venezia: {{{EpisodiTLV}}}
Prima TV su Telemontecarlo: {{{EpisodiTMC}}}
Prima TV su CBS All Access: {{{EpisodiCBSAll}}}
Prima TV su Netflix: {{{EpisodiNetflix}}}
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro: {{{EpisodiR4}}}
Codice del The Next Generation Companion: {{{EpisodiCOD}}}
DVD europeo in cui è presente l'episodio: {{{EpisodiDVD}}}
VHS britannica dell'episodio: {{{EpisodiVHS}}}
Storia: {{{EpisodiSTO}}}
Sceneggiatura: {{{EpisodiTPY}}}
Screenplay:
Regia: Jonathan Frakes
Musica: {{{EpisodiMUS}}}
Produttore: {{{EpisodiProduttore}}}
Coproduttore: {{{EpisodiCoproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{EpisodiProd.Exec.}}}
Produttore associato: {{{EpisodiProd.Assoc.}}}
Consulente esecutivo: {{{EpisodiCons.Exec.}}}
Costo di produzione: {{{EpisodiCosto}}}
Incassi al botteghino: {{{EpisodiIncassi}}}
Durata: 47min
Titolo nella collana La pista delle stelle: {{{EpisodiPST}}}
Titolo italiano: Il Rifugio
Titolo italiano scelto da Telemontecarlo: {{{EpisodiIT (TMC)}}}
Titolo spagnolo: {{{EpisodiES}}}
Titolo francese: {{{EpisodiFR}}}
Titolo tedesco: {{{EpisodiDE}}}
Titolo giapponese: {{{EpisodiJP}}}
Titolo portoghese: {{{EpisodiPT}}}
Titolo brasiliano: {{{EpisodiBR}}}
Titolo afrikaans (Sudafrica): {{{EpisodiZA (af)}}}
Titolo zulu (Sudafrica): {{{EpisodiZA (zu)}}}
Sonoro: {{{EpisodiSonoro}}}
Effetti speciali: {{{EpisodiSFX}}}
Rating americano: {{{EpisodiRating USA}}}
Titolo nell'edizione italiana in DVD: {{{EpisodiDVDITA}}}
Titolo provvisorio: {{{EpisodiPRO}}}
Titolo italiano proposto dallo STIC: {{{EpisodiSTIC}}}
Data delle versioni dello script: {{{EpisodiSCR}}}
Data delle riprese: {{{EpisodiRIP}}}

Personaggi e interpreti DT

Attori ospiti

Attori co-protagonisti

Attori ospiti straordinari


Navigatore episodi

< Precedente Successivo >
Unificazione III Terraferma: Parte 1

Modifica i dati nella pagina della entità su DataTrek

The Sanctuary è un episodio della stagione 3 di Star Trek: Discovery.

Book chiede aiuto a Burnham per poter tornare al suo pianeta e assistere il fratello in grave difficoltà. La Federazione autorizza la Discovery e il suo equipaggio a intervenire solo come osservatori. L'arrivo della Emerald Chain tuttavia complicherà le cose e costringerà Saru e Tilly a prendere difficili decisioni che potrebbero cambiare i fragili equilibri di forza.
Georgiou dovrà affrontare i suoi personali demoni affidandosi a malincuore alle cure dei medici di bordo, mentre Adira e Ryn diventano due personaggi chiave per la scoperta dei misteri che avvolgono il Grande Fuoco e la attuale situazione politica della Galassia.

Trama

Georgiou si trova a colloquio con Hugh Culber a proposito dei suoi recenti episodi di disturbo mentale. Lei lo prende in giro e lo minaccia spiegandogli che, nell'Universo dello Specchio, il medico dell'Imperatrice viene seppellito vivo con lei. Il dottore tuttavia è estremamente serio e le spiega che, se non capiscono la causa dei suoi disturbi, una eventuale malattia potrebbe portarla alla pazzia. Grazie anche agli sforzi di Michael Burnham, la donna finalmente si rassegna ad accettare di sottoporsi a una diagnostica medica completa.

Poco dopo, Burnham incontra un Cleveland Booker molto agitato il quale le spiega di avere ricevuto un messaggio dal suo fratellastro Kyheem. Il loro pianeta Kwejian è in grave pericolo a causa della Emerald Chain e della sua leader Osyraa: è necessario che lui si rechi subito ad assisterlo e vorrebbe che anche Burnham andasse con lui. Lei è pronta ad aiutarlo, ma gli spiega come sia impossibile per loro raggiungere la destinazione a curvatura in meno di due settimane, mentre un viaggio a trans-curvatura è impossibile: gli propone quindi di chiedere aiuto alla Flotta Stellare sperando di poter viaggiare con la Discovery.

Saru, Burnham e Book, si recano dall'Ammiraglio Charles Vance per chiedere il permesso di portare la Discovery su Kwejian. Book spiega che, durante gli eventi che hanno portato al Grande fuoco, una distorsione del Subspazio ha spostato l'orbita della luna del loro pianeta. Il cambiamento ambientale derivato, ha spinto le "locuste di mare" verso la terraferma. Questi animali si sono nutriti del raccolto destinato alla popolazione, generando una carestia che ha ucciso milioni di persone. La Emerald Chain si è affrettata ad aiutare la popolazione fornendo un repellente per respingere l'invasione delle locuste, ma la popolazione ha dovuto pagare cedendo i propri Vermi ipnotici alla Catena.
Vance spiega che questa è una tattica usata spesso dalla Emerald Chain, almeno in 50 sistemi stellari, anche con culture pre-curvatura, che la Federazione sta osservando. Saru propone di recarsi nel sistema con la Discovery dando un passaggio a Book e restando in orbita come "osservatori", sperando che la sola presenza della Flotta Stellare possa portare la Emerald Chain a più miti consigli.
Vance autorizza la missione, ma spiega chiaramente a Saru di mantenersi sulla difensiva e di lasciare il pianeta al primo segno di ostilità.

Su Hunhau, Osyraa sta rimproverando Tolor per aver fatto scappare l'andoriano Ryn che evidentemente ha un valore particolarmente importante. Osyraa spiega di aver preso con sè Tolor nonostante il "complicato" rapporto con suo padre, che evidentemente ella stessa ha ucciso per ottenere il controllo del Mercato. Poco dopo, Tolor viene trasportato in una gabbia con un Verme ipnotico che prima lo stordisce con il suo sguardo e subito dopo lo inghiottisce.
Osyraa torna a bordo della sua nave, la Viridian e salta in curvatura.

Primo atto

Tilly, come facente funzioni di Primo Ufficiale, sta aggiornando Saru sulla situazione: mentre Burnham e Book si preparano per il loro viaggio verso Kwejian, Ryn si è ripreso dalle sue ferite e richiede di parlare con Saru. Linus è confinato nei suoi alloggi fino alla fine della sua muta e Tilly fa alcune proposte su una parola significativa per Saru da usare come conferma di un ordine.
I due arrivano in Ingegneria delle Spore dove li accoglie un grande e complicato ologramma che Stamets spiega essere la summa dei dati estratti dalle scatole nere recuperate da Burnham e Book, insieme al risultato delle scansioni effettuate con SB-19. Si tratta del punto di origine del Grande Fuoco, la Nebulosa Verubin un luogo che combina radiazioni intense e campi magnetici instabili.
Non solo c'è adesso un punto di origine, ma Adira spiega anche esserci un segnale generato artificialmente che viene dalla nebulosa: si tratta di un segnale audio, distorto dai fenomeni instensi che si sviluppano nella nebulosa. Una volta corretto, Tilly si rende conto trattarsi della ninna-nanna già ascoltata sulla USS Tikhov. Adira spiega trattarsi della stessa melodia usata dai genitori di Gray Tal quando era bambino e che poi lui ha usato per accordare il proprio violoncello, passando poi la conoscenza ad Adira tramite il loro simbionte.
Dopo aver ascoltato attentamente, Saru propone di analizzare le fonti astronomiche del disturbo per isolare il segnale originale: l'idea funziona e il gruppo scopre che si tratta di un segnale di soccorso standard della Federazione.

Secondo atto

Terzo atto

Quarto atto

Sezioni

In questo episodio…

  • Fanno il loro debutto il fratello di Book Kyheem e il loro pianeta natale Kwejian.
  • Scopriamo che la Emerald Chain si comporta effettivamente come molte organizzazioni malavitose del mondo reale: interviene in aiuto di mondi in difficoltà, ma in cambio li rende poi completamente dipendenti da essa, anche per le necessità di sussistenza, non disdegnando in questo di farlo anche nei confronti di pianeti pre-curvatura (ignorando cioè la Prima Direttiva
  • Adira, che fino a qui è sempre stata identificata tout-court come una ragazza, dichiara esplicitamente di non considerarsi parte di un genere binario e desidera non essere più identificata come una "lei", anche a parole.
  • Seppur già menzionata in precedenza, in questo episodio fa il suo debutto la pericolosa Osyraa.
  • Apparentemente Linus sta passando attraverso un periodo di muta.
  • Vediamo che la superficie di Kwejian assomiglia molto a quella di Sanctuary 4 visto in That Hope Is You, Part 1: questo probabilmente significa che i vari mondi "rifugio" sono caratterizzati da un ambiente favorevole ai Vermi ipnotici.

Note

  • Non è chiaro per quale ragione Book e Burnham non possano viaggiare a trans-curvatura rischiando addirittura di essere distrutti, quando sappiamo che questa modalità di viaggio è del tutto normale per la sua navetta fin da That Hope Is You, Part 1.
  • Sembra molto strano che, dopo quanto successo in Scavengers, Burnham sia ancora a fianco di Saru durante il colloquio con l'ammiraglio Vance. La persona ad aver bisogno di aiuto è Book e Saru avrebbe dovuto essere accompagnato dal nuovo primo ufficiale.
  • É davvero molto difficile pensare che animali chiaramente marini come le locuste descritte nell'episodio, possano spostarsi sulla terraferma e immediatamente iniziare a consumare piante terrestri che non fanno parte dell'ambiente in cui si sono evolute.
  • Va bene che fa scena, ma perché al centro gestito da Tolor vediamo degli impianti che danno tutta l'impressione di essere ancora in funzione, se gli operai/schiavi sono tutti fuggiti al termine di Scavengers?
  • L'azione di Detmer e Ryn, con la nave di Book contro la Viridian di Osyraa, ricorda la battaglia tra la Defiant e la Regency One vista in Shattered Mirror. Il passaggio ai comandi manuali con joystick è invece memore della manovra Riker vista in Insurrection.
  • Si dice che la Viridian sia una nave "armata fino ai denti", ma non si fa alcun confronto esplicito con la Discovery o con altre navi della Flotta Stellare. Entrambi i capitani fanno di tutto, riuscendoci, per evitare uno scontro diretto: se da parte di Saru si tratta di eseguire gli ordini di Vance, da parte di Osyraa, che non ha creduto affatto all'iniziativa non autorizzata da parte di Detmer e Ryn, si tratta di una scelta in tutta autonomia, essendo la stessa a capo dell'organizzazione. Considerato che Kwejian non avrebbe avuto possibilità di attaccarla, ma soltanto delle risibili difese planetarie di cui si sarebbe potuta occupare in un secondo momento, nulla le avrebbe impedito di rivolgere prima la sua attenzione alla nave federale.
  • La Viridian è definita come una nave di "classe incrociatore pesante". Non è chiaro se effettivamente la Emerald Chain usi una nomenclatura del genere per le classi delle proprie astronavi, oppure se bisogna interpretare quel "classe" come "tipo". Può essere che nella Catena non esista una classificazione precisa come quella della Flotta e delle altre potenze della Galassia che conosciamo e che si usino invece termini più generici per identificare i tipi di vascelli.

YATI

  • Adira dice, a proposito del segnale dalla nebulosa, che "le frequenze del segnale sono nello spettro sonoro": questa cosa non ha senso. Il concetto di frequenza è applicabile a ogni evento oscillatorio, quindi non è possibile, data una frequenza, dire in che ambito è generata. Sarebbe come dire che il numero "6" identifica il mese di giugno, ma in realtà ogni numero può identificare concetti diversissimi. A maggior ragione, dato che si propaga nello spazio, non può essere un segnale "sonoro" in quanto non c'è mezzo per trasmetterlo, inoltre una interferenza elettromagnetica non potrebbe distorcerlo.
  • Il piano di Saru e Tilly prevede di sfruttare la cosiddetta negazione plausibile, ovvero portare un attacco da parte della Flotta Stellare facendo in modo però di poter negare il proprio coinvolgimento in maniera convincente e ragionevole. Ammesso che il piano possa avere successo in una situazione politica così instabile come quella della Galassia nel XXXII secolo, lo svolgimento del piano è assurdo. Come poteva l'equipaggio pensare di non coinvolgere la Flotta lanciando la nave attaccando dall'hangar della Discovery proprio sotto gli occhi del nemico? Quantomeno avrebbero dovuto allontanarsi e poi mandare in maniera indipendente la navetta di Books all'attacco. Inoltre Detmer effettua la navigazione con l'uniforme da sbarco della Flotta: avrebbe dovuto indossare abiti civili perchè in questo caso, se fosse stata catturata, la sua affiliazione sarebbe stata oltremodo evidente.
  • Verso la fine dell'episodio Ryn rivela a Tilly il motivo per cui Osyraa gli dà la caccia: lui è l'unico a conoscere un segreto che potrebbe minare il potenziale intimidatorio dell'Emerald Chain, ovvero che l'organizzazione è a corto di dilitio. Per quanto abbiamo visto fino a questo punto della stagione, la carenza del noto moderatore della reazione tra materia ed antimateria è un problema che attanaglia tutti (compresa la Federazione), per cui viene difficile credere che l'eventuale diffusione di tale informazione possa essere particolarmente destabilizzante (specie nei confronti dei molti mondi, come Kwejian fino all'intervento della Discovery, che dipendono dalla Catena per sopravvivere), così come che a nessuno possa essere mai venuto il dubbio che stiano bluffando sulle loro reali capacità di restare sostenibili nel medio-lungo termine.
  • Riguardo la YATI mostrata a proposito di Unification III circa il fatto che sia molto strano come nessuno abbia mai intrapreso, in almeno un secolo, il tipo di indagine che sta conducendo Burnham sul Grande Fuoco, la situazione diventa ancora più inverosimile alla luce dell'informazione, acquisita in questo episodio, secondo la quale il popolo di Kwejian non ha mai scoperto la curvatura autonomamente, ma è stato piuttosto contattato dall'Emerald Chain per essere aiutato di fronte ad un disastro naturale (un confronto con Homeward mostra peraltro la radicale differenza procedurale rispetto alla Federazione). Booker appartiene quindi ad una razza che di suo non è andata oltre la tecnologia del XXI secolo terrestre, nei cento anni successivi è stata sfruttata da un sodalizio criminale che si è limitata a fare per essa il minimo per evitare il ritorno della carestia, ed ora è una pedina fondamentale per ottenere delle informazioni che potrebbero interessare a mille miliardi di esseri?

47

Blooper

Produzione

Okudagram

Versione italiana

  • Nella versione italiana si è usato "loro" come traduzione del they usato come pronome singolare neutro: per quanto questo non sia del tutto corretto, in effetti al momento in italiano non esiste un termine migliore.

Continuity

Citazioni

Riferimenti

Riferimenti diretti PREVIEW 👁‍🗨

Riferimenti SMW backlink PREVIEW 👁‍🗨

Collegamenti esterni

Interwiki

Identificativi esterni

Annotazioni


Navigatore Globale